Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Trinchera su Asta: “Crediamo molto in lui, cresceremo insieme”. E sulle novità di mercato…

In occasione della presentazione ufficiale del neo-tecnico del Lecce Antonino Asta, il ds giallorosso Stefano Trinchera, che ha introdotto ai giornalisti l’ex allenatore del Bassano, ne ha approfittato per toccare i principali temi che stanno interessando l’ambiente intorno al club.

Il direttore sportivo si è innanzitutto detto soddisfatto e fiducioso della scelta riguardante il nuovo allenatore, che ha firmato un contratto di un anno con opzione, a favore della società, per il secondo: “Abbiamo deciso di puntare su mister Asta per una serie di ragioni e dopo aver valutato attentamente più tecnici in base ai requisiti richiesti. Innanzitutto mi ha personalmente colpito il suo approccio, il suo entusiasmo, la sua voglia di fare, tutte cose che si sposa alla perfezione con quelle che sono le nostre caratteristiche. Vogliamo crescere insieme, come società e come squadra, senza fare proclami ma puntando sul lavoro di tutti. Sono convinto che questa sia la scelta giusta, perché ho avuto un’ottima impressione sia sotto il profilo umano che sotto quello tecnico. Sono convinto che Asta potrà darci grandi soddisfazioni”.

Trinchera ha concluso il suo intervento parlando di mercato e ripescaggio: “Siamo solo all’inizio del calciomercato, e ci sarà tempo prima dell’inizio del campionato. Bisogna fare molta attenzione per quanto riguarda la costruzione dell’organico, perché anche in questo caso serviranno scelte mirate ed oculate. I portieri? Ad oggi abbiamo tante opzioni e ci sarà da lavorare, ma il mio desiderio sarebbe quello di poter trattenere Perucchini. Nel frattempo posso annunciare chi sarà il nuovo team manager, ovvero Claudio Vino, mentre per gli altri componenti dello staff tecnico dirigenziale, le decisioni verranno comunicate tra oggi e domani. Per quanto riguarda invece il ripescaggio, noi preferiamo concentrarci sulla Lega Pro senza illuderci. Se poi la situazione avrà un risvolto positivo per noi, la società si farà trovare pronta”.

Vota il nostro sondaggio!

[poll id=”5″]

Show CommentsClose Comments

Leave a comment