Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Società, Corvino per il dopo Tesoro? Il ds del Bologna sonda il terreno e studia la documentazione

All’indomani della conferenza stampa in cui Savino Tesoro aveva ribadito, per l’ennesima volta, come nessuna trattativa concreta fosse stata avviata per il cambio di guida del club di piazza Mazzini, ecco che in casa Lecce spunta un nome “nuovo” che potrebbe rappresentare il futuro della società, ossia Pantaleo Corvino.

Il direttore sportivo degli anni d’oro dei giallorossi tra vecchio e nuovo millennio, da qualche mese ‘lontano’ dal Salento perché attuale ds del Bologna, era già stato accostato nelle scorse settimane al club dei Tesoro, ma con il ruolo di intermediario negli interessi dell’attuale proprietà della società felsinea (con a capo la cordata nordamericana guidata da Joey Saputo e Joe Tacopina) per cui attualmente lavora. In quei giorni venne anche ipotizzata una collaborazione tra le dirigenze di Bologna e Sampdoria per l’avvio del nuovo progetto-Lecce, ma questa pista sembra ormai definitivamente sfumata.

Stavolta Corvino prova invece a mettersi in proprio, ed a guidare un gruppo di investitori interessati a risollevare le sorti del club giallorosso ed allontanare i fantasmi di una mancata iscrizione tra i professionisti. Il dirigente salentino avrebbe già dato incarico all’avvocato Saverio Sticchi Damiani di studiare la documentazione relativa ai conti della società per poter eventualmente preparare il terreno per la formulazione di un’offerta concreta a Savino Tesoro.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment