LECCE – Singola seduta a Squinzano, guai per Doumbia. Salvi: “Tireremo le somme a fine campionato”

Foto: S. Salvi - @tuttomercatoweb.com

Pomeriggio di allenamento per i giallorossi di mister Dino Pagliari, che ha fatto svolgere ai suoi una singola seduta al: “Comunale”: di Squinzano in vista del match di sabato in casa con il Matera.:

Il tecnico maceratese ha diretto una sessione incentrata su lavoro atletico e tattico, ed ha dovuto rinunciare a D’Ambrosio e Miccoli, ancora a parte, all’assente Petrachi ed a Doumbia, che ha iniziato le cure fisioterapiche. L’esterno franco-maliano: ad inizio settimana si era sottoposto: ad esami strumentali, dopo il colpo subito domenica a Barletta, che hanno evidenziato una lesione muscolare di scondo grado al semitendinoso della coscia destra. Una notizia non certo positiva per Pagliari, che dal momento del suo arrivo a Lecce ha avuto sempre a che fare con numerose assenze che non lo hanno certo aiutato nel trovare la giusta quadratura alla squadra. La preparazione dei giallorossi proseguirà  domani, quande alle ore 15 ci sarà  una seduta di allenamento sempre a Squinzano.

Prime della sessione odierna, ha parlato in conferenza stampa il mediano Stefano Salvi, che è tornato sul pareggio di Barletta ed ha analizzato la situazione della sua squadra: “Tra squalifiche ed infortuni, per la prossima gara siamo contati, e non è certo la prima volta che ci troviamo in emergenza. Sarebbe bello se mister Pagliari potesse contare su tutta la rosa, avendo anche: a disposizione compagni come Diniz e D’Amrbosio, che mancano da diverso tempo. Domenica scorsa a Barletta, dopo essere andati in vantaggio, abbiamo avuto delle altre occasioni che non abbiamo concretizzato. In campo abbiamo avuto la sensazione che, se non fossimo rimasti in inferiorità  numerica, difficilmente il Barletta ci avrebbe fatto gol. Capita di commettere degli errori individuali: e secondo me, alla base di queste ingenuità ,: c’è l’eccessiva foga nel voler evitare determinate situazioni. In questo momento il primo posto dista dieci punti e noi: dobbiamo concentrarci sul nostro percorso, pensando solo a lavorare tirare le somme soltanto alla fine del campionato. Giocare a: Lecce per me è la più grande occasione, questa maglia è la più bella e spero che da qui a giugno ci si possa togliere qualche soddisfazione”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati