Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CAVALLINO – Pesante sanzione del Tribunale federale sull’ex presidente Rosario Fina

Finisce in malo modo l’esperienza dell’ormai ex presidente del Cavallino Rosario Fina, poi dimessosi in seguito alle polemiche scatenate dalle violente parole affidate al sito sololecce.it e alla Gazzetta dello Sport ai danni dell’arbitro che diresse la gara della sua ex squadra contro il Cutrofiano dell’ottobre scorso, Seconda Categoria girone C (“…..l’arbitro secondo me ha sbagliato e doveva essere punito. Sono stati pochi i due schiaffi che si è preso” e ““ ….sono stati schiaffi diretti verso l’arbitro ma leggeri. Potevano essere più forti”….. Se fosse capitato fra le mie mani l’avrei ammazzato”).

Il Tribunale federale territoriale, infatti, ha inflitto a Fina l’inibizione per cinque anni con preclusione definitiva e al Cavallino un’ammenda di 500 euro.