LECCE – Si discute per un centrocampista figlio d’arte. Lopez e Vinetot, oggi novità? Intanto Moscardelli…

Foto: A sinistra Alessandro De Vitis - @TMW

Interessante lo spiraglio di mercato che si è aperto ieri con la Sampdoria. Il ds giallorosso Antonio Tesoro ha discusso con il suo omologo blucerchiato Carlo Osti, volto noto ai tifosi del Lecce, per uno scambio di prestiti. All’ombra della lanterna ci andrebbe Max Benassi, che a Lecce è in esubero e cerca destinazioni alternative, in giallorosso arriverebbe il centrocampista ex Carpi, classe ’92, Alessandro De Vitis, figlio del leccese Totò De Vitis, già attaccante del Taranto negli anni ’80.

Altri capitoli caldi: spostato ad oggi il vertice tra Antonio Tesoro e il procuratore di Walter Lopez, Pablo Betancourt. Le parti sono vicine, c’è ottimismo. Sempre oggi si dovrebbe risolvere l’affare Vinetot col Genoa, il difensore dovrebbe tornare in prestito per un altro anno a Lecce.

Infine, suggestiva l’ipotesi che porta a Davide Moscardelli. L’ex attaccante svincolato dal Bologna non ha escluso la possibilità di scendere in Lega Pro ma vorrebbe temporeggiare qualche giorno per capire se ci potrebbe essere qualche squadra di serie superiore interessata alle sue prestazioni.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati