Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Rosati e Olivera destini incrociati a Genova

Il passato e il futuro di due dei pilastri del Lecce si potrebbero intrecciare a breve. Parliamo di Antonio Rosati e di Ruben Ariel Olivera.

L’estremo difensore di Tivoli è nel mirino della formazione rossoblu di Genova – già dalla sessione invernale del calciomercato 2010-11 era stato richiesta da Preziosi, ndr – mentre il fantasista-jolly uruguagio due stagioni fa ha vestito i colori della squadra più antica d’Italia.

Rosati sta disputando la miglior annata in carriera, difendendo in maniera più che egregia la porta della formazione giallorossa e le splendide prestazioni accumulate quest’anno hanno catturato l’attenzione del Genoa che è in lizza per acquisire le prestazioni del portiere per la prossima stagione.

Olivera invece nella stagione 2008-09 ha vestito la maglia del Genoa. Annata felice per i liguri, coincisa con il ritorno in Europa. L’allenatore dell’epoca Gasperini gil aveva cucito addosso il ruolo di prima punta, poi l’arrivo di Milito chiuse gli spazi al Pollo. Ha vestito venti volte la casacca genoana realizzando quattro reti in campionato, oltre alla doppietta nella sfida di Coppa Italia ad agosto contro il Mantova. Tutte reti importantissime al fine che sono valse, tra l’altro, le vittorie a Cagliari e a Verona col Chievo e che si sommano alle due magistrali punizioni messe a segno contro lo stesso Chievo e Torino nel girone di ritorno.

Ancora Marassi, quindi. Dopo sole due settimane dall’exploit firmato Di Michele e Olivera e con la speranza di uscire dal terreno di gioco con dei punti che potrebbero accorciare la distanza dal traguardo salvezza.