Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Primavera pasticciona, la Roma capolista ne approfitta e fa bottino pieno

Ancora una sconfitta per la Primavera del Lecce, battuta 2-3 a domicilio dalla Roma capolista. Con la vittoria del Deghi Center, i giallorossi di De Rossi ottengono la certezza matematica del primo posto. A fasi alterne, invece, i ragazzi di Vito Grieco che approcciano bene alla gara, sfiorando anche il gol del vantaggio, ma poi, alla prima distrazione difensiva, vengono puniti da Volpato, lasciato solo al centro dell’area: è 0-1 al 34′. I salentini replicano con Carrozzo e Berisha, ma non centrano lo specchio della porta.

In avvio di ripresa si capovolge tutto: prima Mommo, al 56′, poi Lemmens, al 61′, portano avanti il Lecce, sfruttando un passaggio a vuoto della Roma. La gioia, però, dura poco: al 64′ è ancora Volpato a firmare il gol del 2-2, sfruttando un’imbucata di un suo compagno e bruciando Nizet e Borbei con un tocco all’angolino basso di sinistra. Passano dieci minuti e lo stesso Volpato sigla il tris, sul quale, però, ci sono grosse colpe di Borbei che non trattiene un tiro non irresistibile. L’attaccante della Roma, poi, si toglie la maglia per festeggiare e, ingenuamente, si prende il secondo giallo e il rosso. Il Lecce, in superiorità numerica, attacca più col cuore che con la testa, commettendo anche diversi errori di palleggio. All’85’ il neo entrato Piazza calcia in porta ma Mastrantonio è pronto, così come al 92′, su tiro da angolo di Vulturar. Pochi secondi dopo, il Lecce non sfrutta una mega mischia in area ospite, poi la rovesciata di Carrozzo è lenta e larga. La Roma fallisce il quarto gol in contropiede con Louakima, quindi Nizet spreca malamente l’ultimo pallone con un tiraccio inguardabile.

La squadra di Grieco rimane ancorata al terzultimo posto con 37 punti, a pari merito col Genoa che, però, gioca domani contro l’Empoli. La quota salvezza diretta è, attualmente, fissata ai 39 punti del Milan che, lunedì, sarà impegnata nel derby con l’Inter.

Sabato prossimo, chiusura di regular season: per il Lecce ancora una gara casalinga, stavolta contro il Torino.

IL TABELLINO

San Pietro in Lama, Deghi Center
sabato 7 maggio 2022, ore 17
Primavera 1 2021/22, giornata 33

LECCE-ROMA 2-3
RETI: 34′, 63′ e 74′ Volpato (R), 56′ Mommo (L), 61′ Lemmens (L)

LECCE (4-3-3): Borbei; Lemmens, Pascalau, Hasic, Nizet; Gonzalez, Vulturar, Berisha (71′ Salomaa); Daka, Carrozzo, Mommo (84′ Piazza). A disp. Samooja, Russo, Haakmat, Ciucci, Been, Burnete, Macrì, Torok, Scialanga, Lippo. All. Grieco.

ROMA (3-4-1-2): Mastrantonio; Keramitsis (85′ Pagano), Ndiaye, Feratovic (68′ Vicario); Missori (68′ Louakima), Tripi, Tahirovic (46′ Faticanti), Rocchetti; Volpato; Satriano (79′ Oliveras), Cherubini. A disp. Baldi, Mengucci, Vicario, Di Bartolo, Cassano, Verrengia, Misitano. All. De Rossi.

ARBITRO: Di Cairano di Ariano Irpino.

NOTE: ammoniti Carrozzo (L), Tahirovic, Missori, Volpato (R); espulsi: al 74′ Volpato (R) per doppia ammonizione.