Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Papini-ter, parole da leader: “Restare qui la scelta migliore. Puntiamo in alto, mister Asta ha le idee chiare”

Il primo a parlare tra i calciatori nella stagione 2015/2016 del nuovo Lecce targato Antonino Asta è stato Romeo Papini, e non poteva essere altrimenti. Già grande trascinatore dei giallorossi nelle stagioni precedenti, il mediano romano è stato il primo confermato dal ds Stefano Trinchera, e nella giornata di oggi ha parlato in conferenza stampa dando ufficialmente il via alla sua terza annata nel club salentino.

Papini si è innanzitutto pronunciato sull’evoluzione della situazione che ha portato al rinnovo contrattuale e sul suo rapporto con Trinchera: “Prima di firmare il prolungamento con il Lecce, ero stato contattato da diverse squadre, e questi attestati di stima sono senza dubbio motivo d’orgoglio per un calciatore. Qui però sto bene e con la nuova società c’è sinergia, quindi non ho avuto dubbi sul fatto che difendere ancora questa maglia fosse la scelta migliore. In più conoscevo già il direttore sportivo, che è stato mio compagno di squadra alla Ternana. Tra di noi c’è grande stima reciproca e non ci sono stati problemi nel trovare l’accordo”.

Il centrocampista ha chiuso esprimendosi sul mister Asta e su quelli che saranno gli obiettivi stagionali: “Tutti i giocatori che conosco e che ho contattato per chiedere qualcosa su mister Antonino Asta me ne hanno parlato bene. In più ieri abbiamo chiacchierato, e mi è parso avere le idee chiarissime. Vuole un calcio propositivo, ed io spero di essere utile al suo progetto tecnico. Gli obiettivi di quest’anno? Personalmente sono uno che quando perde sta male, ed ho voglia di riscattarmi per come è andata lo scorso anno. Sono rimasto qui a Lecce anche per migliorare gradualmente quanto fatto in passato.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment