Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Levanto e quella storica promozione: “Che orgoglio andare in A con tanti leccesi in campo!”

Salentino doc, Dario Levanto è stato, appena diciottenne, tra i protagonisti in campo di quel Monza-Lecce del 16 giugno 1985 che valse la prima promozione in Serie A dei giallorossi. L’ex centrocampista, che con la maglia del club di Franco Jurlano collezionò 108 presenze e 3 reti, è tornato a parlare, in un’intervista rilasciata al Nuovo Quotidiano di Puglia, di quegli anni rimasti incisi a fuoco nella storia del Lecce.

“Per me fu una grande emozione – ha dichiarato Levanto – scendere in campo così giovane in una gara tanto importante nella storia della società salentina. Il 16 giugno è una data che rimarrà nella storia: la festa in campo dei tifosi, quella nostra negli spogliatoi che proseguì in albergo a Milano, il rientro a Lecce e gli ulteriori festeggiamenti. Quella era una squadra piena di calciatori leccesi, perché oltre a me c’erano Rizzo, Miggiano, Luperto e Nobile, elemento che ha contribuito a creare un gruppo fantastico guidato da mister Fascetti. Ci togliemmo soddisfazioni importanti che proseguirono negli anni successivi, a partire da quello della prima A che ci servì a crescere per il futuro. La società di Franco Jurlano era compatta, lo stadio stracolmo, ed il tutto rese quel periodo bellissimo. Il Lecce di oggi? La nuova società ha tutti i presupposti per contribuire a far tornare i giallorossi nel calcio che conta, e magari rivivere le emozioni vissute negli anni passati. Spero che questo avvenga il prima possibile”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment