Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Pagelle: Vinetot disastroso, Perucchini insicuro. Stavolta non si salva nessuno

LE PAGELLE DI BENEVENTO-LECCE

PERUCCHINI 4,5 – Si mostra impacciato sin dai primissimi minuti e sulle prime due reti aveva il dovere di fare di più. Dimostra insicurezza per tutta la partita, e i legni lo salvano da una figura indecente

BENCIVENGA sv

VINETOT 3 – Per distacco il peggiore in campo. Dispiace dare un voto così basso, ma il francese non ne fa una giusta in novanta minuti. Su quattro reti, in tre c’è il suo zampino, e prova a mandare a rete gli avversari in tutti i modi possibili. Urge sostituirlo

MARTINEZ 5 – Affonda con tutta la difesa. Impotente sulle palle alte, ci mette l’impegno almeno nei recuperi, tentando in tutti i modi di arginare gli imprendibili attaccanti campani

D’AMBROSIO 5 – Nel primo tempo il migliore della difesa, nonostante dalle sue parti agisca Montiel, che alla lunga ha nettamente la meglio. Come Martinez, prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo, mostrando impegno laddove le qualità tecniche si dimostrano inferiori a quelle degli avversari

SALVI 5 – Questa volta si dimostra impotente ed insufficiente come i compagni, scomparendo dal campo sin dalle prime battute. Nella ripresa prova a reagire ed a prendere per mano l’inesistente centrocampo, ma combina davvero poco

PARFAIT 5 – Inizia benino, recuperando diversi palloni e provando a pungere in avanti. Poi, complice un risentimento muscolare, sparisce dal campo

FERREIRA PINTO 4,5 – Nella prima mezzora è tra i più dinamici, avvicinandosi spesso e pericolosamente alla porta avversaria. Alla lunga sparisce, ed ogni volta che tocca palla rallenta le ripartenze dei suoi, bloccando più di una possibile azione da gol

BELLAZZINI 4 – Che ne è del giocatore dalle buone qualità mostrate in Serie B, nessuno lo sa. Cicca palloni a due metri dalla porta, e ne perde almeno una decina. Inutile ed a tratti irritante, con la sua uscita il Lecce esce dal letargo

MELARA 4,5 – E’ tra i più propositivi, è l’unico a raggiungere il fondo ed a provare qualche cross. I mezzi però sono davvero poca cosa, non è adatto a una squadra che dovrebbe puntare alla promozione

MICCOLI 5,5 – Mezzo voto in più per il gol, ma nemmeno stavolta il capitano prende i suoi per mano. Latita nel primo tempo, mentre nella ripresa, pur mostrando un impegno encomiabile, sbaglia tre gol che hanno del clamoroso

NUNZELLA 4,5 – Campagnacci ne fa quello che vuole. Si dimostra non adatto ad affrontare squadre di qualità come il Benevento

BERETTA 6 – Entra, si procura falli e si dimostra volenteroso. Si candida ad una maglia da titolare

ZIGONI 5 – Entra, ma nessuno se ne accorge

ALL. MORIERO 5 – Sfortunato per gli infortuni, mette in campo una formazione che sembra la migliore tra le poche soluzioni a sua disposizione. La squadra, però, è palesemente senza identità e si dimostra involuto rispetto alle prime uscite stagionali

***

BENEVENTO

Baiocco 7 Zanon 7 Milesi 6,5 Mengoni 7 Som 6,5 Vacca 7 Di Deo 7 Mancosu 8 Campagnacci 7 Evacuo 7 Montiel 7 Agyei 6 Espinal 6 De Risio sv All. Carboni 8