Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Pagelle, Miccoli re degli assist. Vinetot e Diniz sontuosi, Salvi gran ritorno

LECCE

Perucchini 6,5 Escluso il palo di Cia, non corre grandissimi pericoli. E’ però bravo a farsi trovare pronto nelle conclusioni da fuori degli ospiti ed a deviare in angolo il tentativo di autogol di Diniz

Sales 6 Inizio in sordina, con qualche tocco sbagliato di troppo. Poi prende le misure a Cia, che per colpire è costretto ad accentrarsi, e chiude in crescendo

Vinetot 7 Finalmente una prova sicura e senza errori degna del giocatore che aveva ben figurato in Serie B con la maglia del Crotone. Senza fronzoli quando deve chiudere, costringe Arma ad arretrare sulla trequarti per toccare qualche pallone e si sarebbe concesso il lusso del gol, se Zigoni non avesse toccato il pallone sulla linea

Diniz 7 Regala ai suoi una gara in discesa con uno stacco imperioso dopo sessanta secondi. Poi rischia l’autogol e si perde Cia che prende il palo: uniche due sbavature nel corso di una prestazione perfetta

Lopez 6 Napoli è cliente non facile, e lui gli fa assaggiare i tacchetti in un paio di occasioni. In difesa si prende qualche rischio, ma quando avanza è sempre pericoloso

Amodio 6,5 Ha raggiunto un ottimo stato di forma e si vede. Nel primo tempo recupera un’infinità di palloni ed è bravo a far ripartire subito i suoi. Nella ripresa ordinaria amministrazione

Salvi 6,5 Ritorna titolare dopo un bel po’ e ci tiene a far bene. Procura l’espulsione di Rozzio ed è prezioso in fase difensiva, riuscendo quasi sempre a bloccare gli avversari quando impostano sulla mediana

Melara 6,5 Gara come al solito di grande corsa e generosità. Gli manca quel poco di tecnica per mettere k.o. l’avversario, come quando, sull’errore di Provedel, calcia fuori dai 35 metri a porta vuota

Bogliacino 6,5 Torna meritatamente al gol che mancava dalla trasferta di Ascoli con un grande inserimento dei suoi dopo una bella azione partita dai suoi piedi. Per il resto, pressing asfissiante che induce spesso all’errore gli avversari

Doumbia 6 Sfiora il gol con un gran destro da fuori ad inizio gara, poi si limita a macinare chilometri sulla fascia sinistra senza mai colpire

Miccoli 7 Migliore in campo. A volte in avanti soffre di solitudine e spesso soccombe agli avversari quando questi la mettono sul piano fisico, ma ogni volta che ha la palla tra i piedi è pericoloso: due assist per i due gol, un palo, un’ammonizione decisiva procurata a Rozzio. Novanta minuti al servizio della squadra

Ferreira Pinto 6 Un paio di ottimi spunti personali ed altrettanti errori sottoporta

Beretta 6 Mette in difficoltà la difesa avversaria con una serie di incursioni pericolose

Zigoni 6 Entra nel finale e da una mano alla squadra in riserva di energie, ma toglie a Vinetot la gioia del gol

All. Lerda 6,5 Voleva una reazione alla gara di Frosinone e l’ha avuta, mettendo in campo una squadra che nel primo tempo ha surclassato gli avversari. Nella ripresa doveva fare qualcosa per evitare il netto calo

PISA

Provedel 5,5 Pellegrini 5 Rozzio 4 Goldaniga 4,5 Kosnic 5 Napoli 6 Sampietro 5,5 Favasuli 5,5 Cia 5,5 Bollino 5 Arma 4,5 Sabato 5,5 Martella 5,5 All. Pagliari 5