Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Padalino non fa drammi: “Risultato bugiardo, i tiri in porta parlano chiaro. Facciamo tesoro della sconfitta”

Dispiaciuto per la sconfitta ma decisamente meno per una prestazione, quella della sua squadra, che avrebbe meritato miglior sorte ed esito diverso, il tecnico del Lecce Pasquale Padalino si è presentato nella sala stampa dell’“Angelo Massimino” di Catania per analizzare il match.

Il tecnico dei giallorossi ha sottolineato le cose buone e quelle meno buone di quanto messo in campo dai suoi, spendendo parole di elogio in merito agli avversari: “Quello di oggi lo considero un risultato bugiardo, che non rispecchia quanto visto sul terreno di gioco. La partita è stata decisa da episodi che per noi sono stati decisamente sfortunati. La gara di oggi poteva solo essere decisa, a nostro sfavore, da episodi del genere, mentre noi avevamo creato decisamente di più, e se c’era qualcuno che meritava la vittoria quelli eravamo noi. Se devo rimproverare qualcosa alla squadra, è che gli è mancata l’ultima stoccata negli ultimi sedici metri. Nel secondo tempo non c’è stata molta storia, l’avete vista la partita, ma il calcio è così ed oggi non ci è girata certo nel verso giusto. Catania? Una squadra con giocatori di categoria superiore, può stare tra le tre-quattro compagini più forti. Di Cecco? Ha disputato una partita sopra le righe, risultando un osso duro per Torromino. Questa sconfitta ci servirà per il futuro. Non ero entusiasta dopo le vittorie e non mi dispero adesso, anzi faremo tesoro dell’esperienza di oggi per il futuro, per che questo campionato non è assolutamente definito“.