Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Olivieri, prime parole giallorosse: “Essere qui scelta giusta per crescere ed esaltare i tifosi”

L’attaccante Marco Olivieri, arrivato al Lecce in prestito dalla Juventus, è stato presentato questa mattina in conferenza stampa dal direttore tecnico giallorosso Pantaleo Corvino.

Il dt l’ha così introdotto: È un esterno offensivo perfettamente funzionale al modulo di gioco sul quale abbiamo voluto basare il progetto assieme a Marco Baroni. Lo abbiamo scelto perché ci puntiamo e perché è funzionale a ciò di cui necessitiamo”.

Sul mercato ha aggiunto: “Vogliamo avere un doppione per ogni ruolo per comporre al meglio la nostra rosa per la prossima stagione, questo è il nostro obiettivo in termini di innesti numerici. Chiaramente ci muoveremo sempre in relazione alle possibilità ed alle risorse della società. Pizzini? Non è l’unico esterno offensivo su cui puntiamo”.

Poi le novità per il settore giovanile: “Io sono il supervisore del settore, poi c’è il responsabile che è Delvecchio. Con mister Grieco ci sarà il prolungamento degli altri due anni e anche lo staff verrà confermato. Per quanto riguarda le altre categorie le sto valutando e non è detto che non ci saranno delle novità in tal senso”.

Poi è toccato a Marco Olivieri presentarsi: “È stato deciso che era meglio fare un altro anno in Serie B. Quando è arrivata la chiamata del Lecce non ho esitato a dire di sì, credo sia la scelta giusta, quella migliore per la mia carriera e non vedo l’ora di mettermi a disposizione del mister ed iniziare a lavorare con i compagni. Nasco come esterno, poi ho giocato come seconda punta l’anno scorso ma è stato un adattarsi rispetto alla mia posizione principale e naturale. Sono un esterno a cui piace attaccare le difese dalle spalle, dotato di buona forza e che punta sul rientrare e calciare con il piede forte. Sul dribbling c’è certamente da lavorare e voglio migliorare su tutto”.

Sui tifosi: “Mi piacciono molto le piazze calde, ma serve tempo e lavoro per raggiungere gli obiettivi come la promozione in Serie A. Tuttavia avere supporto di tifoserie come quella del Lecce è esaltante, ti spinge a dare di più ed è bellissimo”.