Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Olivera: “Il gol al Milan? Avrei preferito segnare al Bari”

“Avrei preferito segnare al Bari, ma ormai è acqua passata”. Sono le parole del centrocampista offensivo del Lecce, Ruben Olivera, rilasciate in conferenza stampa prima dell’allenamento pomeridiano dei giallorossi, che si sta svolgendo sul terreno del Via del Mare.

Prossima tappa: Firenze. Due anni fa, l’11 gennaio 2009, il Lecce di Beretta fece il colpaccio al “Franchi”, passando per 2-1 con le reti di Castillo e Giacomazzi, che raddoppiarono quella siglata da Felipe Melo. Fu uno degli ultimi acuti di quella squadra, che di lì a breve passò nelle mani di mister De Canio. A proposito, Olivera ricorda perfettamente la chiamata del tecnico lucano che in estate gli chiese di raggiungerlo a Lecce per lottare perla salvezza: “Io ci sto mettendo tutto il mio impegno – aggiunge Olivera – a volte ci riesco bene, a volte meno. La Fiorentina? E’ in un momento un po’ complicato, per noi non sarà facile, ma per batterci dovranno lottare tantissimo”.

Solo due le vittorie del Lecce, nella storia delle gare giocate al “Franchi” contro la “Viola”. Oltre a quella già citata, i giallorossi s’imposero anche nel 2002, con le reti di Chevanton e Vugrinec. Per i toscani, a segno Angelo Di Livio. Per il resto, otto vittorie per i locali (l’ultima nel febbraio 2006, gol di Toni) e tre pari.