LECCE – Moriero non molla: “Meritavamo di più, ma vedo miglioramenti. Commessi errori da dilettanti…”

francesco-moriero

Foto: F. Moriero

Dopo un lungo colloquio negli spogliatoi prima con la squadra e poi con i Tesoro, che lo hanno riconfermato, mister Francesco Moriero si presenta in sala stampa per parlare della nuova sconfitta odierna: “E’ una partita difficile da commentare. La realtà dice che abbiamo perso ancora, e per questo siamo molto delusi, ma meritavamo sicuramente di più contro un Catanzaro bravo e cinico, ma che abbiamo spesso messo in difficoltà. Siamo migliorati molto dal punto di vista dell’impegno ed anche del gioco, e l’unica spiegazione che so dare alla sconfitta è che abbiamo commesso errori da dilettanti che hanno permesso agli avversari di colpire. Se prevedo dei cambi? No, perché come detto ci sono state mancanze singole, per le quali l’unica soluzione è continuare a lavorare. Siamo in un periodo davvero molto sfortunato, tra infortuni ed episodi a noi sempre sfavorevoli. Se continuiamo a lavorare, però, sono convinto che usciremo da questo brutto periodo. Io non mollo, e nemmeno i ragazzi. Vogliamo superare queste difficoltà”.

Nel momento in cui viene gli viene fatto notare quanto, soprattutto nel primo tempo, il Catanzaro abbia spesso tenuto in mano la partita, il tecnico leccese va in difficoltà: “Forse il Catanzaro ha vinto meritatamente, ma credo che nel periodo in cui siamo raccogliamo molto meno rispetto a quello che seminiamo. Anche quando siamo rimasti in nove, oggi, abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque. Datemi pure del pazzo, ma al di là delle difficoltà e del risultato finale, oggi ho visto tante cose positive”.

Prima di Moriero hanno parlato Brevi, Marchi e Fioretti del Catanzaro: “Il Lecce è una squadra forte e ci ha messo in difficoltà – ha dichiarato il tecnico ospite Oscar Brevi e siamo stati bravi noi a portare a casa il risultato, anche se potevamo chiuderla prima”. In coro, Marchi e Fioretti hanno espresso la loro contentezza per il gol segnato: “Orgogliosi di aver fatto gol in uno stadio così importante contro una squadra così forte. Siamo felici della prestazione”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati