LECCE – Memushaj: “Dura giocarsi tutto in poche gare. Ecco che partita mi aspetto domenica…”

memushaj-ledian-lecce-ph-leccesette

Foto: L. Memushaj (©leccesette.it)

Meno due giorni alla sfida di domenica contro la Virtus Entella, valevole per la semifinale di ritorno dei playoff. A parlare è” Ledian Memushaj, che fa il punto della situazione nell’antivigilia dell’importantissimo match. La concentrazione dei giallorossi è alta: “Questa settimana di lavoro sta procedendo bene – racconta il centrocampista – ci aspetta una gara importantissima, difficoltosa perché non sarà facile, affronteremo un avversario tosto e dovremo fare di tutto per superare il turno”. Memushaj vuole chiudere i conti con un passato non proprio felice con gli spareggi promozione: “Dei playoff ho la non felice esperienza dello scorso anno con il Carpi. E’ dura giocarsi tutta una stagione in delle poche gare”.

Pareggio vitale in Liguria: “Il gol che ha messo a segno D’Ambrosio a Chiavari è stato molto importante, perché ci consente ora di avere due risultati su tre a favore. Domenica scorsa abbiamo giocato su un campo difficile sul quale non è facile imporsi, abbiamo giocato una partita tatticamente importante, nella quale non ci conveniva sbilanciarsi”.

Il centrocambista del Lecce ha infine sviluppato un’idea di come potrebbe essere la gara di domenica: “Al Via del Mare, l’Entella, magari all’inizio della partita ci aspetterà, ma se poi vogliono passare il turno dovranno cercare di vincere. Il giocatore di punta della formazione ligure è senza ombra di dubbio Vannucchi, anche se il loro punto di forza è il gruppo, è una squadra che gioca un buon calcio”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati