Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Lerda deciso: “Cheva sarà utile, come Jeda e Bogliacino. Sulle critiche…”

Franco Lerda si concede ai microfoni del Nuovo Quotidiano di Puglia, toccando vari argomenti, dalle critiche del periodo, a Javier Chevanton, sino al mercato.

Critiche non gradite –“Devo ammettere che non mi è piaciuto leggere sui giornali che il mio futuro dipendesse dalla partita contro l’Albinoleffe. Non l’ho condiviso ma alla fine l’ho capito, in quanto questi sono i rischi del mestiere. Ho apprezzato davvero tanto la vicinanza di Savino e Antonio Tesoro. Sono due persone che stimo moltissimo”.

Grande l’impegno profuso dalla squadra – “Questa non è una novità. Il risultato di sabato ci sta davvero stretto, dovevamo vincere. La palla non ne voleva sapere di entrare in porta. La squadra ha recuperato l’autostima persa per strada. Non commetteremo più l’errore di sentirci imbattibili. Siamo giunti a metà del percorso, fatto di grande esaltazione e di grandi amarezze. Conosciamo meglio il campionato di Lega Pro. Da oggi in poi faremo meglio. Attendo i recuperi completi di Bogliacino, Jeda e Chevanton”.

Chevanton coinvolto nel progetto – “La sua situazione è molto chiara. È guarito clinicamente, grazie al grande lavoro dei medici. Ora arriva la fase di atletizzazione, quella più delicata. Nelle ultime settimane l’ho comunque visto molto bene, verso il recupero completo. Non è assolutamente un peso per noi”.

Pericoli in campionato –Le squadre da cui ci dobbiamo guardare sono il Trapani, il Carpi, il Südtirol e anche la Cremonese. Hanno un grande organico e a gennaio potrebbero rinforzarsi”.

Il mercato del Lecce – “Non penso che ce ne sia bisogno. Aspettiamo i recuperi pieni di Bogliacino e Jeda. Magari se qualcuno partirà, verrà rimpiazzato”.