LECCE – La sorpresa di Corvia: “Non mi aspettavo la tribuna”

Nove presenze e due reti, sino al giorno di Bologna-Lecce. Poi, tribuna contro l’Inter, idem domenica scorsa ad Udine.

L’attaccante del Lecce Daniele Corvia, in un’intervista rilasciata al Nuovo Quotidiano di Puglia, si dice sorpreso per le scelte di mister De Canio, ma, contemporaneamente, si dichiara pronto ad accettarle, fremente per ritornare in campo: “Sono sincero, è stata una sorpresa anche per me – dice il prodotto del vivaio della Roma -, non mi aspettavo di andare in tribuna, anche perché sinora ho disputato un buon campionato. Però rispetto le scelte del mister, non è facile gestire una rosa di 28 calciatori, tutti meritevoli della sua considerazione”.

“Restare fuori – aggiunge Corvia – ti dà tanta rabbia che però non entra nello spogliatoio, perché con i miei compagni e col mister ho sempre avuto un atteggiamento positivo. Io come Chevanton? Posso capire il suo stato d’animo – ha spiegato l’ex senese – lui non è felice ma in gruppo sta bene e non lascia trasparire la sua sofferenza. Anch’io aspetto con pazienza che arrivi il mio turno, io continuo a lavorare per riprendermi il mio posto”.

Questa l’opinione di Corvia, a proposito dell’altalenante cammino giallorosso e delle differenze di prestazione tra partite in casa e partite in trasferta: “Evidentemente al Via del Mare ci sentiamo più protetti, credo sia un problema mentale che va risolto in fretta. Non credo che per la salvezza basterà far punti solo in casa”.

Al Via del Mare, domenica prossima, ritroverà da avversario il suo vecchio compagno di reparto, Guido Marilungo, con cui l’anno scorso fece tremare le difese di mezza serie B. Tandem che mise a segno trenta reti: “Sono contento per Guido – conclude – ora è riuscito a ritagliarsi un posto da titolare nella Samp, anche se l’assenza di Cassano, va detto, è pesante per i doriani. Mi aspetto una squadra decisa e motivata, ma noi dovremo fare di tutto per cancellare il ko di Udine”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • meluso LECCE – Ufficiale, si separano le strade col ds Mauro Meluso

    Si avvicina sempre di più il ritorno di Pantaleo Corvino a Lecce. Poco fa, la società di via Costadura ha comunicato l’interruzione del rapporto contrattuale col ds calabrese, artefice delle due promozioni dalla C alla A. “Il direttore Meluso – si legge – ha significativamente contribuito al raggiungimento della doppia promozione del Club dalla Lega…

  • lega-serie-b-logo-2018-19 SERIE B – La lista (approssimativa) ai nastri di partenza del campionato cadetto 2020/21

    Hanno preso il via ieri sera i playoff di Serie B che vedevano in ballo anche l’Empoli di Andrea La Mantia, eliminato dal Chievo dopo l’1-1 al Bentegodi al 120′. Lo stesso La Mantia, inoltre, ha fallito un calcio di rigore al 103′, ma non è stato il solo: nei tempi regolamentari, avevano sprecato un…

  • corvino pantaleo ss LECCE – Tre prove che fanno un indizio: l’ipotesi Corvino (con Liverani) regge

    L’ipotesi di un ritorno di Pantaleo Corvino a Lecce regge. L’idea era già nell’aria anche prima di Lecce-Parma di domenica scorsa. La proprietà di via Costadura si è riunita due volte negli ultimi tre giorni, prima e dopo la funesta partita persa contro i ducali. C’è, di base, il desiderio di porre le fondamenta per…

  • giudice-sportivo SERIE A – Il Giudice sportivo della 38ª e ultima giornata

    Dieci calciatori dovranno saltare la prima gara della prossima stagione in quanto squalificati. Queste le decisioni del Giudice sportivo relative alla 38esima e ultima giornata di Serie A Tim. CALCIATORI Una giornata: Sofyan Amrabat (Verona, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Francesco Cassata (Genoa, oltre ad un’ammenda di 5mila euro), Kristoffer Askildsen (Sampdoria), Cristian Romero…

  • gabriel-lecce LECCE – Promossi e bocciati: i top e flop della stagione 2019/20 secondo le nostre pagelle

    I numeri non mentono mai. Il Lecce è retrocesso in Serie B avendo la peggior difesa della Serie A con 85 reti incassate in 38 gare (poco più di due reti a partita, di media), e ciò lo si desume anche dal rendimento dei difensori a disposizione di mister Fabio Liverani. Analizzando le nostre pagelle,…