LECCE – Il monito di Di Francesco: “Occhio alle trappole nei playoff…”

“Ho un bel ricordo del Salento, sotto il profilo umano e culturale. Ci tornerò. Sono legato anche ai calciatori. Benassi e Giacomazzi mi hanno inviato messaggi ben auguranti”, esordisce così Eusebio Di Francesco, ex tecnico del Lecce, attualmente sulla panchina del Sassuolo, squadra vincitrice del campionato di Serie B. L’ex calciatore della Roma ha parlato del Lecce, pronto ad affrontare i playoff: “Quando arriva un nuovo allenatore le motivazioni si diffondono. Ma attenzione che nei playoff, le piccole sono pronte a sgambettare le grandi, per l’appunto, il Lecce. Sta ai calciatori mettere in campo, oltre alla tecnica, grande motivazione”.

L’aspetto mentale conta tantissimo: “Non credo che l’allenatore abbia la bacchetta magica e possa fare miracoli. Un gioco lo si costruisce durante l’anno e in ciò è importante la preparazione estiva. Vincere subito è importante: “Significa ribadire a tutti la propria forza e la propria superiorità e lasciare agli altri la paura. Un qualcosa che, nell’ultimo periodo, stava avendo il mio Sassuolo”.

Le concorrenti: “Credo che la più pericolosa sia il Carpi. Hanno un allenatore esperto e calciatori di categoria”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati