LECCE – De Canio: “Sbagliato dire che sono insoddisfatto della rosa”

L’allenatore del Lecce spegne subito ogni polemica su una sua presunta insoddisfazione per la rosa messagli a disposizione dalla società. Allenatore e dirigenza hanno ribadito, durante la conferenza stampa degli ultimi arrivati Coppola, Jeda, Di Michele e Rispoli, che le decisioni di calciomercato si prendono in perfetta comunione d’intenti tra tutte le parti: “Dallo scorso anno – le parole di Luigi De Canio – la nostra struttura societaria è stata modificata e l’allenatore è diventato parte integrante della società. Le decisioni, quindi, si prendono insieme, ognuno per la sua parte di competenza. Io sono il responsabile della parte tecnica e scelgo dei calciatori individuati secondo alcuni criteri tecnici, tattici ed economici. Io scontento per la campagna acquisti? È sbagliato affermarlo – prosegue – come non credo che si siamo problemi di rosa. Anzi, credo che la competizione tra i calciatori sia uno stimolo per far bene”.

L’amministratore delegato del Lecce Claudio Fenucci rivela alcuni dettagli di calciomercato: “Jeda non è una nostra seconda scelta. Piuttosto, se il Cagliari non avesse preso un altro attaccante (Acquafresca, ndr) Jeda non sarebbe partito. Rispoli? Il Brescia l’ha lasciato andare perchè ha cambiato progetto tattico. Per alcuni calciatori si è scatenata un’asta cui non eravamo in condizione di partecipare”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati