Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Dal Gallipoli alla Serie A passando per Taranto, Pisa, Varese, Verona e La Spezia: ecco Alessandro Carrozza

Il neo acquisto del Lecce Alessandro Carrozza, ufficializzato stamani dall’ufficio stampa giallorosso (arriva a titolo definitivo dal Verona) è nato il 1° febbraio 1982 a Gallipoli.

Cresce nel settore giovanile giallorosso e vi rimane dal 2000 al 2007, contribuendo alla scalata del Gallo sino alla Serie C1. Quindi, nel 2007/08 il salto in Serie B col Pisa di Giampiero Ventura (15 partite, nessuna rete) ed il passaggio invernale al Taranto a metà campionato in Serie C1 (13 partite, tre reti, playoff compresi).

Ancora Taranto nel 2008/09 (26 partite, quattro reti), quindi una lunga e positiva esperienza nel Varese di Sannino che contribuisce prima a portare in Serie B, con sette reti, e poi, nella stagione 2010/2011, ai playoff del campionato cadetto, sempre con sette segnature, consacrandosi come uno degli esterni più forti del torneo. La sua parentesi in Lombardia, complessivamente, si conclude con 86 presenze e 18 reti all’attivo.

A gennaio 2012, arriva la grande occasione: l’approdo in Serie A con l’Atalanta di Colantuono. Carrozza esordisce il 15 febbraio 2012 col Genoa, contribuendo alla vittoria nerazzurra partendo da titolare. Nella stagione successiva viene acquistato dal Verona che all’epoca militava in Serie B. L’annata, per il calciatore gallipolino, si chiude con 14 presenze e nessun gol. Quindi il passaggio in prestito allo Spezia, nello scorso campionato. Nelle diciotto presenze accumulate con il club ligure, spiccano il gol segnato a Bari (vittoria dello Spezia per 2-1, vedi il video tratto da Youtube dal minuto 3:00) e il momentaneo vantaggio dei suoi a Lanciano grazie ad una sassata da fuori area (2-2 il finale).