LECCE – Cessione societaria, settimana decisiva. I Tesoro si muovono su due fronti

tesoro savino sala stampa leccesette

Foto: Savino Tesoro (@leccesette.it)

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

Potrebbe essere questa la settimana decisiva per una svolta nelle trattative per il cambio di società dell’Unione Sportiva Lecce. La dirigenza giallorossa si starebbe infatti muovendo su due fronti, accelerando i contatti con le uniche due cordate che hanno fatto sentire il loro interesse con maggiore concretezza ai fini di accelerare i tempi e valutare con maggiori elementi con chi intavolare una vera e propria transazione.

Appare al momento in vantaggio la cordata di imprenditori per lo più romani, ma provenienti in realtà da tutto lo Stivale (c’è anche il salentino Tundo), che tramite l’avvocato Saverio Sticchi Damiani si è fatta avanti concretamente nella scorsa settimana. Savino Tesoro ha già infatti dato mandato ai suoi commercialisti di provvedere a far avere tutta la documentazione necessaria ai diretti interessati, affinché questi possano valutare con maggiore chiarezza la situazione economica del club di Piazza Mazzini per far poi decollare definitivamente la trattativa, magari già dopo il prossimo weekend.

Segnali di apertura l’attuale presidente Tesoro li ha mandati anche al gruppo di manager salentini, nel frattempo allargatosi esponenzialmente, che fa capo ad Amorino Ingrosso. È infatti previsto per i prossimi giorni un incontro tra l’imprenditore barese e quello leccese, ai fini di stemperare gli animi ed analizzare faccia a faccia se sussistono le prerogative da ambo le parti per proseguire nello scambio di informazioni, gettando magari le tanto agognate basi per il passaggio di proprietà.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati

Lascia un commento