Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Carrozzieri a ‘MilanNews’: “Stiamo bene. Con Ibra devi giocare d’anticipo”

Vi riportiamo integralmente un'intervista esclusiva raccolta dai colleghi di MilanNews.it, al colosso centrale del Lecce Morris Carrozzieri, a pochi giorni dalla sfida di San Siro coi rossoneri.

Allora Carrozzieri, il suo Lecce come sta?

“Siamo in un ottimo momento di forma, veniamo da una striscia di risultati utile importante e soprattutto all’interno del gruppo c’è una carica ed un entusiasmo incredibile. Certo, le ultime notizie in merito al calcio-scommesse (sarebbe al vaglio degli inquirenti anche la posizione del U.s. Lecce e di alcuni calciatori coinvolti nella vicenda n.d.r.) minano inevitabilmente la tranquillità della squadra, ma noi, dobbiamo solo pensare a scendere in campo e giocare al calcio. Io lo scorso anno non ero qui, ma posso giurare che questa è una società seria, sana e c’è un gruppo di ragazzi straordinario".

Un gruppo che domenica dovrà fare a meno di alcuni giocatori importanti come Tomovic, Del Vecchio, Di Michele e Cuadrado. Preoccupato?

“Sono sicuramente assenze pesanti, e viste le ultime partite, quella di Juan (Cuadrado n.d.r.) è una perdita grave, ma dopo aver visto il Milan martedi sera impegnato in Champions, al di là della sconfitta subita contro un grande Arsenal, sono convinto che proprio per l’intensità della partita, hanno speso molte energie fisiche e mentali, e poi, se non sbaglio, anche a loro mancano molti elementi… quindi possiamo far risultato anche contro una grande squadra come i rossoneri e non andremo a S.Siro per fare la “parte della vittima sacrificale” di turno".

Ma il Milan, come avrai potuto vedere sabato scorso contro i tuoi ex compagni del Palermo, ha un certo Zlatan Ibrahimovic, e toccherà a te marcarlo, stai già pensando a come fermarlo?

“Ibra è fortissimo e come giustamente dice Allegri, insieme a Messi e Cristiano Ronaldo, oggi è tra i primi 3 giocatori al Mondo. No, non ci sto pensando onestamente a come fermarlo, domenica vedremo, ma comunque sono pronto ed io ci ho già giocato contro 7-8 volte, marcandolo molto bene dato che ha fatto solo 1 goal su punizione quando ero a Palermo".

Insomma una “medaglia” che pochi difensori al Mondo possono appendersi al petto. Ci sveli il segreto per limitare un fenomeno come “il genio di Malmoe”?

“Grazie, ma penso che non ci siano segreti particolari. Bisogna essere sicuri al 100% quando lo affronti e soprattutto bisogna giocarci d’anticipo, non farlo girare e se possibile, tenerlo il più lontano dalla porta. Certo, se gli concedi qualcosa, ti punisce sempre".

Moris in conclusione, questo Lecce si salverà?

"Stiamo giocando davvero bene, veniamo da una striscia di risultati importanti e ripeto, verremo a S. Siro per far risultato. Ma indipendentemente da come andrà questa partita, dobbiamo continuare così e secondo me con altri 17/18 punti ci salveremo sicuramente. Un traguardo che rappresenterebbe per noi un risultato eccezionale anche considerando come eravamo partiti e dove eravamo fino a pochi mesi fa".