LECCE – Brutte notizie per il centrocampo di Bollini. A Martina ennesima emergenza stagionale

bollini alberto michel caputo

Foto: Alberto Bollini - Michel Caputo

Il campionato di Stefano Salvi è già finito. Brutta tegola, questa, per mister Alberto Bollini, che sull’asse Salvi-Papini e su Moscardelli perno dell’attacco aveva costruito il suo primo Lecce. Perso l’ultimo per quattro giornate causa squalifica (ma l’attaccante tornerà nella gara interna con l’Ischia), il tecnico lombardo dovrà rinunciare ora anche al suo guerriero di centrocampo che, uscito malconcio da Melfi e dal derby con il Foggia, ha evidenziato problemi muscolari che lo terranno fuori per almeno tre settimane.

Come se non bastasse, fastidi fisici stanno interessando anche Bogliacino e Filipe Gomes, i quali difficilmente saranno al massimo nella trasferta di Martina, costringendo Bollini, già impegnato con il ricostruire un reparto avanzato menomato dall’assenza di Moscardelli, a rifare anche la mediana. Sicuramente il tecnico punterà sul 4-3-3 (che in trasferta manca da Cosenza) e sicuramente punterà in mezzo su Papini e Sacilotto, ai quali potrebbe affiancare uno tra Herrera e Lepore.

Molto dipenderà dalle scelte di Bollini per l’attacco, dove ad oggi la pista più accreditata porta a pensare al tridente Mannini-Doumbia-Gustavo, sebbene non sia da escludere un impiego dal primo minuto di capitan Miccoli qualora la condizione fisica ne consentirà l’impiego. L’unica certezza è che, nel derby da dentro o fuori (per i giallorossi) con il Martina, si assisterà all’ennesimo Lecce d’emergenza della stagione.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati

Lascia un commento