Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: Marco Baroni
copyright: Massimo Coribello/SS

LECCE – Baroni, zero calcoli con l’Hellas: “Prestazione di livello per arrivare alla vittoria”. I convocati

Alla vigilia di Lecce-Hellas Verona, fondamentale crocevia per la lotta salvezza delle due squadre, in casa giallorossa ha parlato il tecnico Marco Baroni che ha presentato il match.

In apertura l’allenatore fiorentino ha voluto predicare calma: “Rischio di ripetermi ma mancano 5 partite, sono tutte importanti, oggi è una tappa importante e manca la tappa finale. Vogliamo far bene ma non esistono partite più importanti. Ragiono con la squadra con quello che c’è davanti. Zero calcoli. Solo prestazioni di livello”.

E’ poi tornato sulla gara con la Juventus: “Siamo cresciuti con le prestazioni, solo con quello miglioriamo, non col singolo. Ognuno deve donare la massima prestazione alla squadra. Siamo andati su un campo difficile con personalità e senza paura, dovremo averla anche domani. Sarebbe un errore portare la testa su cose che non servono. Ci serve la prestazione, l’attenzione, la voglia, la corsa”.

La formazione sarà la migliore possibile: “Ci alleniamo di tardo pomeriggio per aumentare il recupero, c’erano delle scorie dopo il turno infrasettimanale con ritmi altissimi. Recuperiamo, ci siamo. Non è un alibi, i ragazzi stanno bene, domani non avrò dubbi. Chi va in campo so che farà la prestazione. Domani è la partita di tutti, come saranno le altre. Mi occorrono teste pronte con fiducia e determinazione. C’è chi rientra ed è importante chi entra. Gallo ha recuperato. Banda sta meglio, precauzionalmente è stato a casa, sarà sicuramente della partita, ha ritrovato entusiasmo”.

Oudin sta dando tanto alla squadra in questo periodo: “E’ un ragazzo che è stato a lungo altalenante. Aveva un compagno che faceva benissimo davanti. Vedendolo di più ho capito le sue attitudini in un ruolo diverso, io gli ho proposto lo spostamento e poi lo ha metabolizzato. Ha qualità, può essere utile e deve darci una mano, abbiamo bisogno di qualità”.

Giocare per il pareggio? La risposta è secca: “Noi giochiamo per vincere. Sono gare che non devono far portare la testa alla fine. Serve il percorso e l’attesa. C’è adrenalina, serve fiducia e mai timore”.

Ecco la lista dei convocati:

PORTIERI: Bleve, Brancolini, Falcone

DIFENSORI: Baschirotto, Cassandro, Gallo, Gendrey, Tuia, Ceccaroni, Romagnoli, Umtiti, Pezzella, Pongracic

CENTROCAMPISTI: Askildsen, Maleh, Helgason, Hjulmand, Gonzalez, Blin

ATTACCANTI: Banda, Ceesay, Oudin, Strefezza, Di Francesco, Voelkerling, Colombo

Assente Dermaku per infortunio.