Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Baroni e il primo big match: “Queste sono le gare che ci servono. Gallo è recuperato”. I convocati

Nel primo pomeriggio di oggi, subito dopo la rifinitura che precede la partenza alla volta del Sannio, il tecnico del Lecce Marco Baroni ha presentato il match contro il Benevento in programma domani sera.

Per il mister non sarà un match come gli altri: “Fa sempre tanto piacere, ovviamente, tornare in una piazza per la quale conservo grande affetto. I ricordi a Benevento sono meravigliosi. E’ chiaro, ci sono state anche situazioni dolenti, ma queste fanno parte del calcio e non cancellano tutto il resto”.

Sulle condizioni dei singoli: “Gallo ha di fatto lavorato a parte solo in un allenamento. Abbiamo fatto degli accertamenti approfonditi risultati tutti negativi. Poi si è allenato con il gruppo riprendendo la forma e per domani è pienamente disponibile. Gargiulo e Di Mariano hanno grande probabilità di giocare anche perché non serve aspettare troppo. Anche attraverso la semplicità, se si è nuovi, si può fare molto bene ed avere un ottimo impatto grazie all’atteggiamento, fondamentale anche e soprattutto agli inizi. Barreca e Calabresi? Il grande entusiasmo con cui sono arrivati ha permesso loro di bruciare le tappe. Calabresi è più avanti, ma con Barreca ho giocato oggi chiedendogli che voglia abbia di giocare e lui mi ha detto tantissimo. La testa può sopperire a quel minutaggio che ti può mancare”.

Al Vigorito il primo big match dell’anno: “Non sarà semplice, andiamo sul campo di quella che è probabilmente la squadra più forte della Serie B. A noi però ci servono gare del genere per giocarcela a viso aperto, alzare il nostro livello. Mi aspetto un match di grande intensità, non facile da ambo le parti”.

Serve lavorare ancora, ma iniziando a fare punti pesanti: “Non sono abituato ad usare il tempo come alibi. E’ chiaro che c’è un percorso da seguire che necessita anche del tempo, ma la squadra deve crescere gara dopo gara, allenamento dopo allenamento, tuttavia la crescita non deve fungere da alibi. Questo è un campionato molto difficile, serve stare sul pezzo senza scuse”.

In chiusura, una battuta sulla formazione: “Quando una squadra si allena bene, i dubbi ce li hai. Ora è arrivato anche il momento di consolidare alcune certezze senza dimenticare che i ricambi devono avere consapevolezza di essere fondamentali come gli altri per dare intensità di gioco alla gara”.

CONVOCATI

PORTIERI – Bleve, Gabriel, Dima

DIFENSORI – Vera, Lucioni, Meccariello, Tuia, Bjarnason, Gendrey, Gallo, Calabresi, Barreca

CENTROCAMPISTI – Paganini, Olivieri, Helgason, Blin, Listkowski, Bjorkengren, Strefezza, Majer, Hjulmand, Di Mariano, Gargiulo

ATTACCANTI – Coda, Rodriguez

Non convocati: Borbei, Pisacane, Benzar, Vulturar, Burnete, Felici, Milli, Dermaku.