Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Asta sull’esonero: “I dirigenti non mi avevano mai fatto capire nulla. Bisogna considerare vari aspetti…”

Antonino Asta da ieri non è più l’allenatore del Lecce. Il tecnico lombardo, nonostante i risultati non siano certo stati entusiasmanti, non si aspettava una decisione del genere da parte della società giallorossa. “Indipendentemente dalla sconfitta di Foggia – spiega ai colleghi di Tuttomercatoweb.comci sono situazioni da valutare ad ampio raggio. Non voglio giustificarmi ma non ho mai avuto la squadra al completo. E non mi riferisco ad un paio di giocatori ma a sei calciatori titolari tra cui Moscardelli. Siamo a sei punti dalla prima in classifica e la sconfitta di ieri, (domenica, ndr) è maturata in condizioni particolari. Ripeto, bisogna considerare vari aspetti e anche che la squadra è stata fatta il primo settembre. I dirigenti lo sapevano e io, ben cosciente che ho sempre fatto il mio lavoro strada facendo, ero convinto di poter arrivare a buoni risultati. I dirigenti non mi avevano mai fatto capire niente di strano. Quando sono andato a salutare i ragazzi, oggi piangevano. E’ il mio primo esonero – conclude Asta, ma come mi diceva Lippi, un allenatore diventa vero solo quando viene esonerato. E allora…”

[poll id=”8″]

Show CommentsClose Comments

Leave a comment