Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Al lavoro senza i nazionali. Rodriguez ok, lo spagnolo si aggrega al gruppo. Oggi parla la società

Senza i nazionali Adjapong, Dermaku, Dubickas e Listkowski, lontani dal Salento per i rispettivi impegni, il Lecce di mister Corini prosegue con gli allenamenti. Ieri ce n’è stata una doppia razione per Coda e compagni, sul terreno dell’Acaya Golf Resort.

Adjapong, convocato nell’under 21, non è partito per l’Islanda, come tutto il gruppo, dopo la positività al Covid di due calciatori e di un membro dello staff. Il prossimo impegno degli azzurrini sarà Italia-Irlanda, a Pisa, martedì prossimo.

Buone notizie per lo spagnolo Pablo Rodriguez che, dopo l’esito negativo del tampone per la rilevazione del contagio da Covid, si è imbarcato per l’Italia e ieri sera è arrivato in sede.

Nel gruppo, come da diversi giorni accade, c’è anche Stefano Pettinari, cavallo di ritorno dal Trapani. Tachtsidis ha svolto parte della preparazione fisica col gruppo, mentre a parte hanno lavorato Falco, Mancosu e Paganini.

Mister Corini, per oggi, ha fissato una seduta di allenamento facoltativo. Quella vera e propria è in programma per domani pomeriggio all’Acaya. Il prossimo appuntamento di campionato è la trasferta del “Rigamonti” contro il Brescia, ex club e città di origine del tecnico giallorosso.

Intanto, questo pomeriggio alle 16.30 è stata convocata una conferenza stampa in cui interverranno il presidente Sticchi Damiani e il dt Corvino. Si parlerà, presumibilmente, di qualche malumore che serpeggia nei comportamenti ‘social’ di alcuni big, come Tachtsidis e Mancosu.