Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Dalle lacrime di Cosmi al triplice fischio con la Paganese: è la fine di sei anni di lacrime e amarezze

Cinque anni, undici mesi e 22 giorni. Tanto tempo è passato dal triplice fischio di Chievo-Lecce al triplice fischio di Lecce-Paganese che ha sancito il ritorno dei giallorossi in Serie B dopo un inferno, chiamato Lega Pro/Serie C, lungo quanto una Quaresima.

E adesso i ricordi, amari, si affastellano. E le lacrime d’amarezza si trasformano in lacrime di gioia.


    • Dalle lacrime di Serse Cosmi in quel Chievo-Lecce del 13 maggio 2012 (QUI)
    • Dall’ufficializzazione della Lega Pro con quel comunicato del 23 agosto 2012 (QUI)
    • Da quel braccio immobilizzato di Chevanton e dai disordini post Lecce-Carpi, prima finale playoff svanita, del 16 giugno 2013 (QUI)
    • Dal palo di Beretta a Frosinone sullo 0-1 Lecce e dalla bagarre scoppiata a fine gara, seconda finale playoff fallita, quel 7 giugno 2014 (QUI)
    • Da quel 2-2 sul campo della Vigor Lamezia che valse un anonimo sesto posto finale, 9 maggio 2015 (QUI)
    • Da quel doppio confronto in semifinale playoff straperso col Foggia, 29 maggio 2016 (QUI)
    • Dall’ingiusta eliminazione subita per mano dell’Alessandria nei quarti playoff, da quell’incrocio dei pali di Mancosu, da quegli errori di Costa Ferreira e Ciancio dal dischetto, 4 giugno 2017 (QUI)

Akragas, Albinoleffe, Ascoli, Aversa, Barletta, Benevento, Bisceglie, Carpi, Casertana, Catania, Catanzaro, Como, Cosenza, Cremonese, Cuneo, Feralpisalò, Fidelis Andria, Foggia, Fondi, Frosinone, Grosseto, Gubbio, Ischia, Juve Stabia, L’Aquila, Lumezzane, Lupa Castelli, Lupa Roma, Martina Franca, Matera, Melfi, Messina, Monopoli, Nocerina, Paganese, Pavia, Perugia, Pisa, Pontedera, Portogruaro, Prato, Reggiana, Reggina, Rende, Salernitana, San Marino, Savoia, Sicula Leonzio, Siracusa, Sudtirol, Taranto, Trapani, Treviso, Tritium, V. Entella, Viareggio, Vibonese, Vigor Lamezia, Virtus Francavilla…

… arrivederci e tante belle cose!