LA CRONACA – Doppio regalo Lecce e la Sampdoria festeggia: lo scontro diretto va ai doriani

Gara decisa da tre rigori: i due di Ramirez intervallati da quello di Mancosu. Rocchi non interviene su un fallo di reazione di Bonazzoli su Donati. Ora per i salentini si fa nera

Foto: ©SalentoSport

Il Lecce riduce drasticamente le proprie speranze di permanenza subendo una sconfitta, che brucia, per 1-2 con la Sampdoria. I giallorossi vanno a sprazzi, ma soprattutto sono puniti da errori che, se ulteriormente reiterati, difficilmente consentiranno loro di evitare la Serie B. La classifica, infatti, dice ancora terz’ultimo posto.

Mister Liverani sorprende ancora confermando il 3-5-2, e, soprattutto, un attacco leggero con stavolta Saponara al fianco di Falco. Rispettate le attese della vigilia circa l’undici di Ranieri, un 4-4-1-1 con Ramirez alle spalle di Bonazzoli. Equilibrio ad inizio match, ma è il Lecce a provare a rompere gli indugi. Al 7′ Audero super sul colpo di testa di Meccariello, trovato da Falco. Sul corner seguente Donati si mangia un gol fatto, sparando in fallo laterale a due metri dalla porta. Al 10′ risposta Samp affidata a Bonazzoli: tentativo di pallonetto e respinta in angolo di Gabriel. Dopo le emozioni iniziali, segue una fase di grande equilibrio tattico. Alla mezz’ora prova a romperlo Bonazzoli, con una pretenziosa rovesciata nettamente al lato. Ancor peggio Mancosu dal limite un minuto dopo: conclusione alle stelle. Ancora una volta è un evitabile errore singolo a spaccare il match: minuto 40, inspiegabile scivolata di Tachtsidis in area e rigore realizzato da Ramirez. Sfortunato Gabriel, che intuisce il tiro e lo respinge, ma il pallone, dopo aver toccato la traversa, carambola in porta. Il Lecce ha una timida reazione finale, ma è troppo poco e si va al riposo sullo 0-1. Da segnalare, attorno al quarto d’ora, una brutta reazione di Bonazzoli che scalcia sul naso di Donati. Per Rocchi è tutto ok.

Nel secondo tempo è un altro Lecce. L’aggressività dei giallorossi è premiata al 49′ dal rigore assegnato per fallo di Thorsby su Saponara. Dal dischetto Mancosu è perfetto. L’undici di Liverani continua a pressare e dopo due minuti Falco calcia bene, trovando la parata a terra di Audero. Pericolosissima la Samp con il neo entrato Gabbiadini, che al 55′ trova la pronta risposta di Gabriel. I giallorossi pressano, ci provano ma ancora un errore individuale li condanna. Stavolta tocca a Paz: ancora un fallo evitabile, ancora calcio di rigore e ancora Ramirez a gonfiare la rete. Stavolta la reazione del Lecce è ben più confusionaria. All’86’ occasione d’oro sul destro di Barak, che colpisce lento ed Audero para facile. Nei sette minuti di recupero, tanto fumo e poco, pochissimo arrosto.

Nel prossimo turno il Lecce andrà di scena in casa del Sassuolo, sabato alle 19.30. 

QUI IL TABELLINO

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati