Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – KO a Monza, Corini ci vede del buono: “La squadra ha fatto quello che le ho chiesto”

Mister Eugenio Corini vede del buono nella prova del Lecce, sconfitto a Monza. Terzo ko nelle ultime quattro e vantaggio gettato alle ortiche.

“C’è grande rammarico, la squadra ha fatto la prestazione. Nel primo tempo c’è stato più equilibrio, rotto dalla punizione di Barberis, ma noi anche qualcosa in più l’avevamo fatta. Nel secondo tempo abbiamo spinto, a parte i primi dieci minuti, creando diverse situazioni per pareggiarla e siamo convinti che avevamo anche le forze per provare a vincerla. Torniamo con la consapevolezza della prestazione importante contro una squadra forte. Ora cerchiamo di trasformarla in energia per cercare di battere la Reggina. Questo è un campionato imprevedibile, c’è grande equilibrio, la Salernitana ha vinto nel recupero. Mancano due partite, cerchiamo di vincerle e poi andiamo a vedere cosa succede altrove. Finché la matematica ce lo permette, proviamoci. Sono molto contento della prestazione, la squadra ha fatto quello che le ho chiesto con intensità e lucidità che devono essere le basi che ci dovranno accompagnare nelle prossime due partite, costruite su nove mesi di lavoro. Se non ce la faremo, prepariamoci a prenderci questa categoria attraverso i playoff. La sosta? Difficile dire se ha influito ma i risultati non sono quelli desiderati. Lo slancio, dopo Vicenza, c’era, ma queste cose non le possiamo controllare. Noi prendiamo gol all’incrocio dei pali e colpiamo pali. Questo, adesso, non ci premia. Quando la strada si fa più stretta, dobbiamo essere più forti mentalmente per starci dentro e provarci fino alla fine”.”

(foto, E. Corini – ©Coribello_Salentosport)