Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: V. Gendrey
copyright: Coribello/SalentoSport

LECCE – Giudice sportivo, uno squalificato e un’altra multa per petardi

Immancabile come la pioggia a Pasquetta, in casa Lecce arriva la multa per petardi e simili da parte del Giudice sportivo.

“Ammenda di 8mila euro per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato alcuni petardi, fumogeni e bottigliette di plastica nel recinto di gioco e cinque bottigliette di plastica sul terreno di gioco, sanzione attenuata ex art. 29 comma 1 lett. b) CGS”.

Il totale delle ammende per comportamento non regolamentare di (parte) della tifoseria giallorossa sale alla mostruosa cifra di 91mila euro. Rinnoviamo l’appello alla società, affinché prenda pubblicamente posizione contro tali gesti sconsiderati dei tifosi, invitandoli al rispetto delle regole (dura lex, sed lex) e sottolineando quanto sarebbe stato importante che quei soldi fossero rimasti nelle casse sociali anziché defluire verso quelle della Lega di Serie A.

Altre ammende: diecimila euro all’Inter e alla Juventus; ottomila euro alla Fiorentina; tremila euro al Bologna; duemuila euro all’Empoli; 1.500 euro al Genoa.

Cattive notizie anche per quanto riguarda le sanzioni a calciatori: Valentin Gendrey salterà Bologna-Lecce per squalifica. Insieme a lui: Michel Aebischer (Bologna), Danilo (Juventus), Ederson (Atalanta), Roberto Pereyra (Udinese), Luca Ranieri (Fiorentina), Tijjani M. Reijnders (Milan), Nicolò Rovella (Lazio), Mario Rui (Napoli), Tomas Suslov (Verona), Sebastian Walukiewicz (Empoli).

Capitolo diffidati: esce dalla lista Gendrey, entra Lameck Banda. Ci sono anche Patrick Dorgu e Hamza Rafia.