Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Disordini coi sostenitori trapanesi, vietata ai tifosi giallorossi la trasferta di Fondi

Racing Fondi-Lecce è stata ufficialmente vietata ai tifosi giallorossi residenti in Puglia. Poco fa è giunta l’ufficializzazione della decisione a firma del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle manifestazioni Sportive che ha motivato l’atto sulla base delle intemperanze di cui si sono resi protagonisti i tifosi leccesi, lo scorso 11 novembre, quando si sono incrociati con quelli del Trapani, di ritorno da Matera. I sostenitori del Lecce, invece, tornavano dalla trasferta di Siracusa.

Secondo quanto riportato da alcuni media locali, alcuni sostenitori giallorossi, all’imbarco di Villa San Giovanni, avrebbero lanciato un fumogeno dentro uno dei pullman dei tifosi trapanesi per poi fare irruzione e rubare alcuni zaini e vessilli della squadra siciliana.

Questo il comunicato dell’Us Lecce: “Il Prefetto di Latina, vista la determinazione del Comitato di Analisi per la Sicurezza sulle Manifestazioni Sportive, tenuto conto “delle gravi intemperanze compiute l’11 novembre 2017 da un gruppo di tifosi leccesi nei confronti dei sostenitori del Trapani presso gli imbarcaderi di Villa san Giovanni”, ha decretato il divieto di vendita dei tagliandi per la gara Racing Club Fondi – Lecce ai residenti nella Regione Puglia anche ove aderenti a programmi di fidelizzazione dell’US Lecce.”