LECCE – La dirigenza giallorossa precisa: “Da Nardò informazioni errate. Ecco com’è andata”

In Via Costadura hanno ricevuto foto e rassicurazioni sul manto erboso del "Giovanni Paolo II" divergenti da quanto constatato sul campo poche ore prima del match amichevole

nardo san severo 4 0 041015 ss stadio vuoto

Foto: Lo Stadio "Giovanni Paolo II" di Nardò

Continua la polemica a distanza tra Unione Sportiva Lecce e ACD Nardò circa la mancata disputa dell’amichevole tra le due compagini prevista per sabato scorso e poi saltata a causa delle cattive condizioni del terreno di gioco del Giovanni Paolo II. Via Costadura ha poco fa diramato un comunicato ufficiale attraverso il quale ha voluto chiarire la vicenda con il proprio punto di vista. Segue la nota del club.

“In merito alla gara amichevole tra U.S. Lecce e ACD Nardò Calcio, che si sarebbe dovuta svolgere sabato scorso presso lo stadio comunale di Nardò, l’U.S. Lecce precisa che l’annullamento si è reso necessario a causa delle precarie condizioni del manto erboso.  Tali condizioni rappresentavano un serio rischio per l’incolumità dei calciatori di entrambe le squadre poiché in numerose zone il prato risultava privo di erba e scosceso.  In ordine all’accertamento preventivo dello stato del manto erboso, nei giorni precedenti la gara, ampie rassicurazioni sulle buone condizioni dello stesso erano state date all’U.S. Lecce dalla dirigenza dell’ACD Nardò Calcio.  Tali rassicurazioni erano inoltre corredate da alcune foto dalle quali appariva un prato idoneo allo svolgimento dell’incontro.  Alla luce di tali garanzie e confidando nella correttezza delle stesse l’U.S. Lecce si è astenuta da ogni ulteriore controllo, evidentemente inopportuno e poco elegante. 

Purtroppo alla verifica puntuale del terreno si è accertata l’assoluta inadeguatezza del manto erboso e, con rammarico e per i motivi suindicati, si è deciso di non disputare la gara.  In ordine poi alle valutazioni dei fatti esposte da un dirigente dell’ASD Nardò Calcio circa il comportamento tenuto nella circostanza dall’U.S. Lecce riteniamo che le stesse siano fuorvianti, inopportune, prive di fondamento e incompatibili con le rituali condotte del Club giallorosso improntate a lealtà e correttezza. 

L’U.S. Lecce ringrazia l’ACD Nardò Calcio per l’invito e auspica di potere disputare al più presto un incontro amichevole presso l’impianto neretino”.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati