Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – La delusione del presidente Sticchi Damiani: “Dopo l’1-0 non mi è piaciuto niente. Mercato? Serve saper attendere”

Deluso, e non poteva essere altrimenti, il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani dopo la scoppola di Cremona. Le sue parole, raccolte dai colleghi del Nuovo Quotidiano di Puglia.

“La squadra era partita bene nel primo tempo, avremmo meritato anche il vantaggio, per via di quella grande occasione di Coda e per quella situazione del Var. La squadra teneva un’apprezzabile situazione di controllo. Dopo l’1-0 c’è stato un segnale che non mi è piaciuto. La squadra è apparsa disunita, come se fosse accaduta un’autentica tragedia. Da quel momento, non mi è piaciuto davvero niente, è mancata ogni reazione, come invece accaduto a Parma. Dopo il gol mi sarei aspettato un’altra risposta. Siamo ancora all’inizio, abbiamo scelto giovani che vengono da lontano, ci vuole pazienza ma faremo quello che già avevamo programmato. Il campionato è molto duro ed è impegnativo il percorso che ci siamo scelti. Mercato? Non entriamo nei dettagli, ma di certo faremo quello che ci siamo proposti sin dall’inizio. Occorre saper attendere“.