Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: J. Corfitzen
copyright: Coribello/SalentoSport

LECCE – Corfitzen, la sfiga ci vede benissimo: torna dopo un infortunio e se ne procura uno più serio

Sfortuna dopo sfortuna. Non c’è pace per Jeppe Corfitzen, attaccante della Primavera del Lecce, aggregato in prima squadra. Dopo essere tornato in campo in tempo relativamente rapidi dopo l’infortunio al menisco riportato a febbraio, il danese, sabato scorso, nel match di campionato contro il Sassuolo, è stato costretto a lasciare il campo dopo poco meno di mezzora, per un altro – più graveinfortunio: la rottura del legamento crociato anteriore dello stesso ginocchio, il destro.

Una batosta per Corfitzen che dovrà ritornare sotto i ferri e ricominciare daccapo il percorsi di riabilitazione che si concluderà, probabilmente, con l’inizio della nuova stagione. L’esterno scandinavo, quest’anno, ha giocato ben poco con la Primavera: solo undici presenze ma anche quattro gol a referto, oltre a due gettoni in Coppa Italia di categoria. Corfitzen ha avuto anche la gioia di esordire in Serie A, nel match perso contro il Napoli a settembre e, prima ancora, ad agosto in Coppa Italia contro il Como.

A Corfitzen, l’augurio dell’Us Lecce attraverso i suoi canali social: “Forze Jeppe, torna più forte di prima”. Augurio a cui ci uniamo anche noi.