Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Corini, promessa mantenuta: “Determinante chi è subentrato, merito della società. Una cosa alla volta per costruire qualcosa d’importante”

Quarta vittoria consecutiva colta, in extremis, con un destro magico di Falco. Il Lecce sale, momentaneamente, in vetta alla classifica, in attesa delle altre gare, e mister Eugenio Corini mantiene la promessa: quella di venire a Verona da ex per vincere. L’analisi del tecnico giallorosso dopo la vittoria col Chievo.

“Ci abbiamo provato sino alla fine e questo è un aspetto fondamentale. Sono stati determinanti i ragazzi che sono entrati a partita in corso e ciò avvalora quanto dico spesso: tutti sono importanti e oggi ne abbiamo avuto la dimostrazione. Abbiamo battuto una squadra forte al termine di una gara combattuta e difficile, nella quale ognuno ha cercato di superare l’altro sino all’ultimo minuto. Siamo stati bravi a cogliere questi tre punti. La società ha svolto un lavoro importante, così come il direttore Corvino, costruendo una squadra che mi permette di cambiare giocatori a partita in corso, senza alterare il valore della squadra stessa. Questo è fondamentale se vogliamo recitare un ruolo da protagonisti. Ora siamo primi, oggi abbiamo compiuto un piccolo passo ma ce ne sono ancora tantissimi da fare. Godiamoci questi minuti di felicità ma già sappiamo che ci aspetta una partita complicata col Venezia, sabato prossimo. Una cosa alla volta per costruire qualcosa di importante“.