Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

copyright: SalentoSport

LECCE – Code infinite per l’abbonamento, proteste dei tifosi. La società chiede scusa

Code infinite, sovraffollamento, disorganizzazione tecnica, proteste. Questo il resoconto della giornata di ieri per i tifosi del Lecce che, recandosi allo stadio di Via del Mare, avevano intenzione di rinnovare il proprio abbonamento anche per la prossima stagione di Serie A.

Con una nota, diffusa a tarda serata di ieri, l’Unione Sportiva Lecce chiede scusa ai suoi sostenitori: “L’Us Lecce, nello scusarsi con i propri tifosi per i disagi occorsi in data odierna, comunica che la giornata di domani (oggi, venerdì 10, dalle ore 10 alle 18), sarà dedicata esclusivamente ai tifosi presenti oggi (ieri, giovedì) già in possesso di tagliando numerico, che non hanno potuto sottoscrivere l’abbonamento. Al fine di evitare ulteriori disagi, domani (oggi) saranno aggiornate le date stabilite per le diverse fasi della campagna abbonamenti”.