LECCE – Cavasin indica la strada: “Un paio innesti di qualità ed esperienza per stupire anche in A”

Il tecnico veneto e le due salvezze ottenute nel Salento: "Eravamo lo spauracchio delle grandi. Abbiamo fatto due miracoli quando la permanenza era utopia"

cavasin-alberto

Foto: A destra, Alberto Cavasin

Tutti a Lecce ricordano Alberto Cavasin come uno degli allenatori più grandi e vincenti della storia giallorossa. Al Via del Mare il tecnico originario di Treviso ha ottenuto infatti due salvezze di fila storiche, poiché parzialmente insperate. Ne ha parlato ospite della trasmissione radiofonica 99° Minuto.

Il tecnico è rimasto stupito del cammino dell’undici di Liverani in Serie B, ma ora arriva il difficile: “Il Lecce ha strameritato la promozione, grazie ad un gioco spumeggiante ed offensivo ed alla spinta del suo passionale pubblico. L’entusiasmo ha saputo fare la differenza così come la mentalità vincente dell’allenatore. Ma ora viene il difficile, poiché in A cambia tutto e non si potrà ripetere lo stesso gioco. Il club dovrebbe puntare sullo stesso gruppo, puntellandolo con quei due-tre elementi di qualità ed esperienza in grado di far fare il salto di qualità. Un po’ come fu per noi con Lucarelli e come ha fatto il Parma con Gervinho”.

L’obiettivo è centrare la salvezza, e magari stupire: “Non sarà facile, ma i ragazzi di Liverani hanno le carte in regola per farlo. Spero che il Lecce possa tornare ad essere quello di un tempo, squadra temuta anche dalle grandi come fu per noi, che riuscimmo in imprese importanti con Juve, Milan, Inter e Lazio. Per noi fu un vero miracolo salvarci due anni di fila, cosa che ai salentini non riusciva da oltre dieci anni. Sarebbe bello se si ripetesse quell’impresa”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati