Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – L’appuntamento fisso del martedì con la multa del Giudice sportivo per petardi e fumogeni

Appuntamento quasi fisso quello del martedì con le sanzioni per petardi comminate all’Us Lecce dal Giudice sportivo.

Dopo Lecce-Inter, il club salentino sarà costretto a pagare la somma di 4mila euro “per avere, suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato due petardi e quattro fumogeni nel recinto di gioco”. Il totale delle ammende sin qui comminate alla società giallorossa tocca i 95mila euro, che, sommati ai 70mila euro rimediati nel 2022-23, fanno 165mila euro.

Quante cose si sarebbero potute fare con 165mila euro in più nelle casse sociali? Certo, una cifra del genere, per un club di Serie A, non è sicuramente corposa, ma ci si chiede, ancora una volta, come mai la società non prenda pubblicamente posizione contro tali gesti sconsiderati di una parte della tifoseria, invitandola al rispetto delle regole e sottolineando quanto sarebbe importante che quei soldi fossero rimasti nelle casse sociali anziché defluire verso quelle della società.

Squalifiche a calciatori: una giornata per Daniel Boloca (Sassuolo), Armando Izzo (Monza), Thomas T. Kristensen (Udinese).

Stabiliti, infine, anticipi e posticipi dalla 28esima alla 30esima giornata: per la 28esima, Lecce-Verona si giocherà domenica 10 marzo alle 12.30; per la 29esima, Salernitana-Lecce, sabato 16 marzo alle 18; per la trentesima, Lecce-Roma lunedì 1° aprile (Pasquetta) alle 18.