Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BUON 2018!

Per una volta facciamo anche noi i banali, citando uno dei pezzi più famosi di Lucio Dalla, “L’anno che verrà”.

Caro amico lettore, ti scriviamo alla fine di un anno faticoso, il settimo dalla nostra fondazione. Un anno, quello che a breve andrà via, che ci ha regalato tante soddisfazioni sul piano della crescita, della radicazione sul territorio, del riscontro affettivo che i nostri lettori, addetti ai lavori e non, hanno nei confronti di una testata giornalistica nata da zero con un alto grado d’incoscienza e di coraggio.

Se oggi siamo ancora on-line lo dobbiamo alla grande professionalità di tutti coloro che spendono il loro tempo e le loro energie per SalentoSport, in primis a Luigi Alemanno e a Lorenzo Falangone che mi accompagnano in quest’avventura sin dai primi vagiti della nostra testata. A loro il più sentito “grazie”, di cuore. Oltre ai miei due capitani, SalentoSport naviga in mare aperto (e spesso sfidando le onde e le correnti contrarie) anche grazie alle vogate di altri pochi – ma fidatissimi – collaboratori. Per navigare in un mare sì procelloso, però, non basta il coraggio di una decina di innamorati di questa professione. Per andare avanti abbiamo bisogno di sentire la vostra fiducia, il vostro sostegno, materiale e non.

Noi ci saremo anche nel prossimo anno, a completamento del nostro ottavo anno di vita. Cosa ci regalerà il nuovo anno? Sì, in queste ore è un profluvio di “salute, amore, serenità, soldi”. Noi ci accontentiamo di stare bene e di trovare ancora le forze per rendere ai nostri lettori un servizio – si spera – di prima qualità. Non sempre ci riusciamo, non siamo infallibili. Non lo nascondiamo. Ma l’impegno c’è. E ci sarà ancora.

Ciao 2017. E’ tempo di bilanci. Ognuno tracci il suo e faccia la lista di cosa, l’ormai vecchio anno, gli ha donato e di cosa gli ha portato via. Alcuni bruceranno il calendario al fuoco del camino con gusto. Altri rimpiangeranno questi 365 giorni. Noi, dal canto nostro, proviamo a guardare al nuovo anno con speranza e fiducia. Non ci costa nulla. E se sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno, i nostri bambini saranno ancora più felici. Perché non c’è niente di più bello del sorriso di un bambino. Nulla al mondo.

Ciao 2017. E’ ora di staccare dal pc e di dedicarsi agli affetti più cari, agli amici, alla propria famiglia o a ciò che a ognuno rimane. L’anno che sta arrivando, tra un anno passerà. Per fortuna o purtroppo.

Buon anno da SalentoSport!