TARANTO – Il sereno sembra ancora essere lontano. Intanto la squadra si prepara per l’Andria

Formazione-Taranto capriglione SS

Il sereno pare essere ancora lontano dal cielo di Taranto. Il terremoto scaturito dagli addii di Montervino e Battistini ha di fatto assunto un effetto destabilizzante su un ambiente più che mai volto al raggiungimento di quel secondo posto divenuto, dopo il mezzo passo falso di Frattamaggiore obiettivo primario.

Il silenzio proveniente dalle stanze dei bottoni non aiuta in alcuna maniera, e nè le scarne dichiarazioni di facciata rilasciate dai diretti interssati, nè i politically correct comunicati stampa aiutano a far chiarezza su una vicenda che a distanza di ventiquattro ore non accenna ancora ad avviarsi verso una lieta e tempestiva conclusione.

Si resta in attesa dunque di sviluppi che potrebbero giungere già nelle prossime ore.

Nel frattempo la truppa rossoblu ha già ripreso la preparazione in vista della sfida interna contro l’Andria agli ordini di Michele Cazzarò. Proprio il neo tecnico, stando a quanto riportato dai colleghi di Blunote.it, accompagnato da quattro “senatori” (Fabio Prosperi, Max Marsili, Gianpaolo Ciarcià e Francesco Mignogna) avrebbe incontrato il presidente Campitiello in una riunione svoltasi nella serata di lunedì a Potenza. Chiaro il messaggio del numero uno del sodalizio jonico che avrebbe fornito rassicurazioni ai tesserati circa il proseguo della stagione, confermando loro gli obiettivi già precedentemente fissati.

Articoli Correlati

Lascia un commento