Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

TARANTO – Favo senza mezzi termini: “Dobbiamo imparare ad essere più ‘paraculo’…”

Non si sblocca il Taranto davanti al pubblico amico dello Iacovone: i rossoblu di Massimiliano Favo non sono riusciti a far crollare il fortino eretto dalla Scafatese, che torna a casa con un punto sudato ed importante, ricevendo qualche fischio dai propri sostenitori al termine del match. Lucida l’analisi dell’allenatore tarantino: “Dobbiamo essere più bravi a giocare contro formazioni che si difendono a metà campo – spiega Favo . Non siamo riusciti a stanarli e a un certo punto la gara è diventata confusionaria. Tra l’altro, ci è stato negato un evidente calcio di rigore nel primo tempo. Dobbiamo essere più ‘paraculo’, cercando le giocate individuali e le verticalizzazioni, velocizzando le soluzioni, buttando la palla in area e sfruttando le difficoltà degli avversari. Dobbiamo crescere e capire che dobbiamo essere più cattivi e determinati in queste situazioni. Abbiamo sbagliato molti passaggi finali, disputando un match ad una sola porta. I ragazzi hanno dato il massimo contro una Scafatese che si è resa pericolosa solo al 90′. Migliorare la rifinitura è importante altrimenti si dà all’avversario l’opportunità di sistemarsi”.