TARANTO – Favo: “Pareggio paradossale, subito solo un tiro”, Giglio: “Non nascondiamoci dietro alibi”

Amarezza tangibile e comprensibile. Dopo una gara, quella con il Manfredonia, in cui il Taranto ha avuto in mano le redini per gran parte dei novanta minuti, nel finale è arrivato il pari beffa dei dauni. Non nasconde il proprio rammarico il tecnico rossoblu Massimiliano Favo: “È paradossale come anche questa volta con un tiro in porta subito abbiamo pareggiato la partita – afferma sconsolato l’allenatore –. Perché per l’intensità messa dai ragazzi in campo, la prestazione è stata eccezionale e non si contano neanche le occasioni create. Ultimamente tendiamo un po’ ad allungarci tra i centrocampisti e i difensori. Dobbiamo essere un attimino più compatti e lavorare di più sui trenta metri, muovendoci in modo più armonico. Ecco, il gol forse è frutto di un errore del genere, senza dare colpe ai singoli. Visionerò i filmati e lavoreremo in settimana. Nella seconda fase della partita ci siamo un po’ slegati. Mi è dispiaciuto aver concesso qualcosina dopo la rete subita, non tanto dal punto di vista delle occasioni ma come possesso palla in mezzo al campo. E lì il Manfredonia ci ha puniti. Loro hanno trovato questo gol in una occasione sporadica e in un momento importante della partita, perché ci si avviava verso i minuti finali. A un certo punto della siamo entrati un po’ in ansia, poco prima del gol: abbiamo perso la tensione emotiva e abbiamo pensato solo a spazzare per qualche minuto”.

Era stato il gol di Giuseppe Giglio, al suo secondo centro con il Taranto, a spianare la strada ai rossoblu: “Sono riuscito a fare un bel gol – racconta l’attaccante – purtroppo non è servito. Poteva essere una rete pesante, ma le squadre che giocano qui cercano sempre di strappare un punticino, come succederà sicuramente la prossima settimana con il Gelbison. Il girone di ritorno comunque sarà totalmente diverso da quello di andata come capita in ogni campionato. Questa partita non deve lasciare strascichi se vogliamo puntare alla vetta. Certo bisogna analizzare gli errori per non ripeterli, ma non bisogna nascondersi dietro alibi”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • casarano-logo-generica CASARANO – Per la panchina il nome caldo è quello di un ex Gallipoli

    Dopo aver comunicato l’esonero di mister Dino Bitetto, il Casarano è ormai da alcune ore al lavoro per definire la situazione legata alla nuova guida tecnica. A tal proposito, il presidente Giampiero Maci, con il direttore sportivo Marcello Pitino, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sembrerebbero aver messo gli occhi su una vecchia conoscenza del calcio…

  • Serie D live SERIE D – Le retrocesse dalla Serie C, le promosse dall’Eccellenza e i gruppi di Coppa Italia Dilettanti

    A seguito dei playout giocati ieri in Serie C, tornano nel campionato di Serie D le seguenti squadre: Arzignano Valchiampo, Bisceglie, Giana Erminio, Gozzano, Pianese, Ravenna, Rende, Rieti e Rimini. Dall’Eccellenza, invece, salgono le sette migliori tra tutti i gironi: ossia: Città di Sant’Agata, Puteolana, Sestri Levante, Tre Pini Matese, Vis Nova Giussano, Saluzzo e…

  • bitetto-dino-casarano CASARANO – Ufficiale, Bitetto non sarà più l’allenatore rossazzurro

    Mister Leonardo ‘Dino’ Bitetto non sarà più l’allenatore del Casarano Calcio. Lo ha comunicato poco fa la società del presidente Giampiero Maci attraverso il proprio ufficio stampa. Bitetto rilevò, nei primi giorni dello scorso novembre, la panchina di Pasquale De Candia, esonerato dopo la sconfitta di Bitonto. L’ex Martina esordì con una vittoria per 2-1…

  • fasano-gravina-ph-dibiase171119 SERIE D/H – “Giovani D Valore”, trionfa ancora il Fasano per distacco

    Per il secondo anno consecutivo, il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano siamo noi vince il progetto “Giovani D Valore”, ideato dal Dipartimento Interregionale di Serie D, che premia la squadra che, per ogni girone, dà maggiore spazio agli under. Il Fasano si è aggiudicato la classifica del girone H con 1.061…

  • nardo-logo-new NARDÒ – Il Collegio di Garanzia del Coni respinge il ricorso dei granata. Donadei: “Ora al lavoro per il Tar”

    Arriva un’altra mazzata per il Nardò. Il Collegio di garanzia del Coni ha appena comunicato il rigetto dei ricorsi  riguardanti, ovviamente, l’ormai nota decisione di far retrocedere d’ufficio le ultime quattro in classifica di ogni girone di Serie D. L’amarezza del sodalizio neretino è tutto nelle parole dei legali di difesa, incaricati dall’AC Nardòm, Lucia Bianco e…