NARDÒ – Un Monopoli in striscia positiva sulla strada del Toro. Assenti ex illustri…

C’è grande attesa per una delle sfide di cartello che propone la 25ª giornata di Serie D. Il Nardò andrà a fare visita ad una delle squadre più attrezzate del girone H: il Monopoli. La truppa biancoverde, partita col chiaro intento di vincere il campionato, si ritrova ora dieci punti attardata sulla capolista Ischia. Fondamentale dunque tornare alla vittoria. D’altro canto però il Toro, che non vince da più di un mese (complice anche la sosta), è chiamato ad incamerare nuovi preziosi punti salvezza. Nel girone d’andata i granata si imposero al “Giovanni Paolo II” per 1-0, grazie ad una bellissima rete di Majella (che ora si ritrova dalla parte opposta) di testa.

Il Toro, oltre a mister Renna squalificato, dovrà rinunciare ai centimetri di Antico in difesa, uscito anzitempo per infortunio nella gara con il Pomigliano. Nel versatile 3-4-3 in porta Mirarco; in difesa Taurino ha assorbito il problema al piede e sarà titolare assieme con Febbraro (in ballottaggio con Lomasto) e il rientrante Vetrugno; a centrocampo confermati Montenegro e Pasca sugli esterni, la coppia Giordano-Difino nel mezzo. In avanti torna Corvino, che con Rescio e Di Piedi formerà il tridente. In panchina Marzocchi, alla ricerca della condizione perduta.

Il Monopoli, rinfrancato dalla brillante vittoria sul Bisceglie, conta tre assenti: gli ex granata Montaldi (out per infortunio), Pereyra (operato in settimana al setto nasale) e Majella (squalificato fino a fine stagione). La retroguardia granata dovrà prestare particolare attenzione a Strambelli, a quota cinque reti in stagione. I biancoverdi non perdono addirittura dal 11 novembre scorso, quando capitolarono nella tana del Gladiator. Da quel momento in poi dodici risultati utili consecutivi.

La gara tra Monopoli e Nardò, che si disputerà al “Veneziani” all’insolito orario delle ore 17:30 di domenica (per favorire l’affluenza di pubblico), sarà diretta dal Sig. Federico Dionisi di L’Aquila, coadiuvato dai Sigg.ri Amedeo Ulisse di Vasto e Giuseppe Cappiello di Matera.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati