Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – Ufficiale, fine del sogno Lega Pro: il Tar del Lazio accoglie il ricorso della Paganese

Nardò, né Monza, né Cavese: il Tar del Lazio ha ufficialmente comunicato di aver accolto il ricorso della Paganese confermando la sospensiva del 3 agosto 2016. Il club salernitano del presidente Trapani, la cui posizione era in bilico a causa di un debito erariale di poco inferiore al milione di euro, resta quindi in Lega Pro.

Vengono così capovolte le indiscrezioni filtrate nella giornata di ieri che vedevano il Toro a un passo dal ritorno nel professionismo. I granata, effettivamente, parevano in pole rispetto a Monza e Cavese: il club aveva già depositato una lettera di intenti in Lega Pro circa la volontà di prendere parte alla terza serie nazionale e si stava organizzando per ottemperare agli investimenti economici che la nuova categoria avrebbe richiesto. Ma il Tar del Lazio ha rovesciato tutto e la città di Pagani può tirare un sospiro di sollievo. Al Toro non resta quindi che riprendere la concentrazione in vista dell’inizio della Serie D: domenica prossima, al “Giovanni Paolo II”, ospite il Città di Ciampino.

Clicca QUI per il dettaglio della sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio.