NARDÒ – La scommessa di Capristo: “Mio primo gol in granata? Magari già col Pomigliano…”

Sulla vittoria col San Severo: "Domenica scorsa è mancata la prestazione, però era troppo importante conquistare i tre punti"

capristo-andrea

Foto: A. Capristo (©SalentoSport.net)

Da quando Roberto Taurino ha scoperto il talento di Andrea Capristo, difficilmente riesce a farne a meno. Il classe ’98 si era messo in luce in uno spezzone di gara con la Sarnese, per poi risultare tra i migliori in campo col Cerignola. Col San Severo si è disimpegnato sulla linea di centrocampisti, salvo poi avvicendarsi con Gaetano Palmisano per fornire supporto alla punta. “Sono a disposizione del mister – afferma Capristo – posso ricoprire diversi ruoli. Domenica scorsa è mancata la prestazione, però era troppo importante conquistare i tre punti. Tutta la squadra ha accusato la pesantezza del manto erboso, mi auguro che presto i lavori al terreno di gioco (partiti ieri, ndr) ci possano agevolare. Di contro, c’è da dire che nelle prime due giornate ci eravamo comportati bene. A Cerignola, in particolare, meritavamo la vittoria”. 

Capristo si è ambientato al meglio nella rosa granata e spera quanto prima di bagnare il suo primo gol col Toro: “Conoscevo quasi tutti i compagni, molti dei quali erano miei compagni nel settore giovanile del Lecce, sono contento di essere qui. Spero già nella prossima giornata di poter esultare per una marcatura personale!”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati