NARDÒ – Perla di Sekkoum e i granata cadono a Francavilla in Sinni

Il Nardò offre una buona prova al cospetto della formazione di Lazic ma non porta punti a casa. Nel prossimo turno per i granata c'è il Ciampino

stadio-fittipaldi_francavilla-sinni

Basta una punizione di Sekkoum al Francavilla in Sinni per guadagnare i tre punti col Nardò. Al “Fittipaldi” i granata sono protagonisti di una prova positiva, ma i rossoblù trovano il guizzo vincente che il Toro, invece, ha inseguito invano per tutti i 90’. Lazic getta nella mischia gli ultimi arrivi De Gol e Masini, in difesa c’è l’ex Strumbo; Foglia Manzillo schiera un 3-5-2 con Kyeremateng accanto a Patierno e il rientrante Versienti sull’esterno.

La prima emozione arriva al minuto 11 con il numero 11: Versienti stoppa e conclude con un rasoterra cercando l’angolo lontano, il palo gli nega la gioia del gol. Nella prima frazione accade poco o nulla: ritmi blandi e poche conclusioni. I tentativi velleitari di Masini e Aleksic non creano insidie a Petrachi. Il Nardò si fa preferire sul piano del gioco, ma nulla mette a repentaglio l’inviolabilità delle due reti.

Nella ripresa, al minuto 8, il match si sblocca: Morello si fa superare in velocità da Aleksic, steso da Camisa al limite dell’area di rigore. Lo specialista Sekkoum realizza con una parabola che non lascia scampo a Petrachi: come accadde nella semifinale playoff della passata stagione, il centrocampista del lucani punisce ancora i granata. Foglia Manzillo si gioca la carta Pirretti (al suo esordio) al posto di Morello, ma è Petrachi a salire in cattedra murando l’indisturbato Masini e sventando il potenziale raddoppio dei padroni di casa. Al 22’ cross di Versienti: Patierno anticipa tutti in spaccata, Gravagnone si supera ed evita il peggio. A questo punto Foglia Manzillo getta nella mischia il debuttante Ancora e Corvino, mentre Gravagnone neutralizza la girata di testa del sempre velenoso Patierno. Al 92’ l’ultima emozione: Corvino ci prova direttamente da calcio piazzato ma non inquadra il bersaglio grosso.

Nonostante una prova apprezzabile, il Toro cade in terra lucana e il Francavilla si avvicina, portandosi ad una sola lunghezza dagli uomini di Foglia Manzillo. I granata perdono di vista il treno playoff e gettano alle ortiche una giornata invitante per recuperare punti sulle dirette concorrenti. Si ritorna in campo l’anno nuovo, l’8 gennaio, con una nuova trasferta per l’inizio del girone di ritorno: il Nardò sarà di scena a Ciampino.

***

Francavilla in Sinni, stadio “N. Fittipaldi”
domenica 18.12.2016 ore 14.30
Serie D, girone H – 17ª giornata

FRANCAVILLA IN SINNI-NARDÒ 1-0
RETI: 9’st Sekkoum

FRANCAVILLA IN SINNI: Gravagnone, Puca, Nicolao (30’ Marziale), Sekkoum, Strumbo, De Gol, De Santis, Gasperini, Aleksic, Masini (31’ Marino), Palumbo. A disp: De Marino, Granatiero, Viceconte, De Marco, De Lorenzo, Del Prete, Fanelli. Allenatore: R. Lazic.
NARDÒ: D. Petrachi, Carrozzo, Morello (14’st Pirretti), Oretti, Benvenga, Camisa, Palmisano (35’st Corvino), Meleleo, Patierno, Kyeremateng (23’st Ancora), Versienti. A disp: B. Petrachi, Rosato, Prinari, Gigante, Cicerello, Podo. Allenatore: A. Foglia Manzillo.
ARBITRO: Stefano Camilli (Foligno). Assistenti: Vincenzo Scigliano (Rossano) e Davide Calvarese (Termoli)
NOTE: Pomeriggio soleggiato, temperatura intorno ai 6°, terreno di gioco in discrete condizioni. Ammoniti: Nicolao, Puca (F). Espulsi: /. Recupero: 0’pt, 3’st.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati

  • casarano-logo-generica CASARANO – Per la panchina il nome caldo è quello di un ex Gallipoli

    Dopo aver comunicato l’esonero di mister Dino Bitetto, il Casarano è ormai da alcune ore al lavoro per definire la situazione legata alla nuova guida tecnica. A tal proposito, il presidente Giampiero Maci, con il direttore sportivo Marcello Pitino, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sembrerebbero aver messo gli occhi su una vecchia conoscenza del calcio…

  • Serie D live SERIE D – Le retrocesse dalla Serie C, le promosse dall’Eccellenza e i gruppi di Coppa Italia Dilettanti

    A seguito dei playout giocati ieri in Serie C, tornano nel campionato di Serie D le seguenti squadre: Arzignano Valchiampo, Bisceglie, Giana Erminio, Gozzano, Pianese, Ravenna, Rende, Rieti e Rimini. Dall’Eccellenza, invece, salgono le sette migliori tra tutti i gironi: ossia: Città di Sant’Agata, Puteolana, Sestri Levante, Tre Pini Matese, Vis Nova Giussano, Saluzzo e…

  • bitetto-dino-casarano CASARANO – Ufficiale, Bitetto non sarà più l’allenatore rossazzurro

    Mister Leonardo ‘Dino’ Bitetto non sarà più l’allenatore del Casarano Calcio. Lo ha comunicato poco fa la società del presidente Giampiero Maci attraverso il proprio ufficio stampa. Bitetto rilevò, nei primi giorni dello scorso novembre, la panchina di Pasquale De Candia, esonerato dopo la sconfitta di Bitonto. L’ex Martina esordì con una vittoria per 2-1…

  • fasano-gravina-ph-dibiase171119 SERIE D/H – “Giovani D Valore”, trionfa ancora il Fasano per distacco

    Per il secondo anno consecutivo, il Fasano del patron Franco D’Amico e dell’associazione Il Fasano siamo noi vince il progetto “Giovani D Valore”, ideato dal Dipartimento Interregionale di Serie D, che premia la squadra che, per ogni girone, dà maggiore spazio agli under. Il Fasano si è aggiudicato la classifica del girone H con 1.061…

  • nardo-logo-new NARDÒ – Il Collegio di Garanzia del Coni respinge il ricorso dei granata. Donadei: “Ora al lavoro per il Tar”

    Arriva un’altra mazzata per il Nardò. Il Collegio di garanzia del Coni ha appena comunicato il rigetto dei ricorsi  riguardanti, ovviamente, l’ormai nota decisione di far retrocedere d’ufficio le ultime quattro in classifica di ogni girone di Serie D. L’amarezza del sodalizio neretino è tutto nelle parole dei legali di difesa, incaricati dall’AC Nardòm, Lucia Bianco e…