NARDÒ – Martano: “C’è un po’ di nervosismo”, Mirarco fa scudo: “Tranquillizziamo i ragazzi”

C’è grande delusione, com’è comprensibile, nel post partita di Nardò-Trani. I granata avrebbero dovuto centrare una vittoria che avrebbe ridato ossigeno in ottica salvezza. Il pari, invece, è un risultato non preventivato alla vigilia che avvicina il Toro allo spettro dei playout. In conferenza stampa il primo a prendere parola è il direttore sportivo Toni Martano: “Questa società non si è mai lamentata e ha compiuto molti sacrifici. Adesso è arrivato il momento di raccogliere i frutti di tutto questo lavoraccio, altrimenti rischieremmo di buttare tutto alle ortiche e sarebbe un peccato. Abbiamo ancora la possibilità di salvare la situazione ma dobbiamo capire che ci troviamo in un momento difficile. Dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare sempre di più”.

Poi sulla gara: “Nel momento topico della partita è venuto fuori un po’ di nervosismo, forse anche a causa degli strascichi delle partite precedenti. I tifosi si sono dimostrati molto maturi, potevano contestarci e invece ci hanno comunque supportato fino alla fine”.

La pensa alla stessa maniera il direttore generale Walter Mirarco: “La fortuna non sta girando dalla nostra parte. Non abbattiamo però i ragazzi e non vanifichiamo il lavoro che hanno svolto finora. Noi abbiamo il compito di tranquillizzare la squadra e metterla nelle condizioni migliori per raggiungere l’obiettivo stagionale. Ora il morale è sotto i tacchi e giovedì abbiamo una partita importante col Gladiator. Non dobbiamo dare colpe a nessuno ma solo dimostrare loro la massima fiducia. A fine campionato poi scopriremo le carte e verranno fuori un po’ di cose…”

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati