Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

NARDÒ – La Fidelis Andria spreca e poi si fa rimontare: Versienti regala un punto d’oro al Toro

Primi punti per Andria e Nardò nella Serie D 2018/19. I granata, dopo il ko interno con l’Altamura, impattano per 1-1 al “Degli Ulivi” contro la Fidelis, passata in vantaggio al 9’ con Iannnini, poi il pari ospite ad opera di Versienti a 8’ dal 90’.

Al 9’ i padroni di casa passano in vantaggio: Ayina dal limite ci prova ma il suo diagonale coglie in pieno il palo, sulla ribattuta del legno Iannini è il più lesto di tutti e deposita in rete per l’1-0. Neppure un minuto dopo Rizzitano chiamato in causa su un altro diagonale, stavolta di Stranges. Per il Toro è un inizio shock. Al 16’ i granata tirano fuori la testa dal sacco: sugli sviluppi di un corner botta di Prinari, D’Addario blocca la sfera. Ma al 24’ il Nardò potrebbe capitolare, se non fosse che Stranges, ben servito da Adamo dopo un contropiede orchestrato da Ayina, a porta vuota e con Rizzitano, non inquadra lo specchio. Al 36’ Rizzitano è super su Iannini. Si chiude il primo tempo sull’1-0 per la Fidelis Andria ma la sensazione è che il passivo potesse essere più ampio.

Nella ripresa il copione non si discosta troppo rispetto a quello della prima frazione. Al 64’ botta al volo di Adamo, Rizzitano si supera, il pallone danza sulla sfera prima che la difesa granata “pulisca” l’area di rigore. Quattro minuti più tardi Benvenga ci prova su calcio piazzato, stavolta è Addario a mettersi in bella mostra. Quando al 75’ la Fidelis resta in dieci per il doppio giallo comminato a Cipolletta, i granata sentono che è il momento giusto per gettarsi all’attacco. E al minuto 82’, da un cross dalla sinistra, Versienti trova la zampata vincente che vale l’1-1. Dopo cinque minuti di recupero arriva il fischio finale.

Per il Nardò è un punto d’oro, considerata l’inerzia della partita. I granata proveranno ora a centrare il primo successo stagionale, domenica prossima in casa contro la Sarnese, reduce dallo scivolone interno (1-3) contro il Taranto.


Andria, stadio comunale “Degli Ulivi”
Domenica 23 settembre 2018, ore 16
Serie D 2018/2019, girone H – 2ª giornata

FIDELIS ANDRIA-NARDÒ 1-1
Reti: 9′ Iannini (FA), 82’ Versienti (N)

FIDELIS ANDRIA: Addario, Cipolletta, Forte, Gregoric, De Filippo (57’ Piperis), Iannini, Bortoletti (79’ Dinielli), Zingaro, Ayina (44’ Manno), Adamo (83’ Cristaldi), Stranges. A disposizione: Zinfollino, Pagone, Petruccelli, Bilotta, Calì. Allenatore: Alessandro Potenza.

NARDÒ: Rizzitano, De Pascalis (76’ Muci), Aquaro, Versienti, Bolognese (80’ Palmisano), Kyeremateng, Centonze, (90’ Senè), Benvenga, Bertacchi, Molinari (62’ Cordella), Prinari. A disposizione: Mirarco, Cassano, Greco, Miccoli, Manisi. Allenatore: Roberto Taurino (squalificato, in panchina il preparatore atletico Paolo Rizzo).

Arbitro: Jacopo Bertini (Lucca). Assistenti: Santo Zanfardino (Frattamaggiore) e Stefano Camillo (Salerno).

Note – Terreno di gioco in buone condizioni, pomeriggio soleggiato con temperatura intorno ai 25°. Ammoniti: Cipolletta, Iannini (FA); Rizzitano, Versienti (N). Espulsi: 75’ Cipolletta (FA) per doppia ammonizione. Recupero: 3’pt, 5’st.